vespa,-un’edizione-speciale-super-sportiva:-i-dettagli-inediti-del-modello

Vespa, un’edizione speciale super sportiva: i dettagli inediti del modello

Negli anni Ottanta, la Piaggio aveva commercializzato un’edizione speciale dell’iconica Vespa, che presentava numerosi dettagli inediti.

La Vespa è un’autentica icona italiana, riconosciuta in tutto il mondo sin dalla sua nascita per le sue doti di scooter elegante e maneggevole. Negli anni, è stata poi protagonista di numerose pellicole, come “La Dolce Vita” di Federico Fellini del 1960 e il più recente “Luca”, il film Disney uscito nei mesi scorsi.

Vespa Piaggio
Vespa (Ansa Foto)

Ci sono poi tutte quelle versioni speciali che hanno contribuito ad aumentare l’interesse nei confronti della Vespa, nonché tuttora ricercate dai collezionisti per disporre di un pezzo estremamente raro. Tra queste, difficile tralasciare un’edizione degli anni Ottanta chiamata con un nome che la lega direttamente al motorsport e alla velocità.

Si tratta della Vespa T5 Pole Position, realizzata sulla base della celebre PX 125 con un’estetica rinnovata. In più, ebbe come testimonial d’eccezione un noto pilota di Formula 1 di quegli anni, il brasiliano, tre volte campione del mondo, Nelson Piquet.

Vespa T5 Pole Position, le caratteristiche della special edition degli anni ’80

Per quanto riguarda le caratteristiche, il modello si presentava con forme snelle e di dimensioni molto simili alla Vespa 50. Tuttavia, si differenziava dalla versione di serie PX125 per il faro anteriore di forma rettangolare integrato nel cupolino. A disposizione del conducente, una strumentazione estremamente all’avanguardia per l’epoca: un contagiri digitale con schermo a cristalli liquidi.

Vespa Piaggio
(Ansa Foto)

Tra le altre peculiarità una coda tronca più verticale, una sella su due piani, spoiler anteriore, copricerchi e un vano portaoggetti posto sopra al bauletto. Rivisto per l’occasione anche il design, con linee più aggressive e aerodinamiche, come testimoniava il suo particolare paraurti anteriore.

La stessa T5 era poi dotata di un nuovo motore – monocilindrico a due tempi – a cinque travasi, che garantiva prestazioni mai raggiunte da nessun’altra Vespa di cilindrata analoga. Infatti, raggiungeva una velocità massima di 100 km/h.

Inoltre, disponeva di sospensioni con molla elicoidale e ammortizzatore idraulico su entrambe le ruote, mentre i freni erano a tamburo.

Insomma, si trattava di una Vespa altamente performante, che aveva uno speciale rapporto con la velocità, suggellato dalla scelta del pilota Nelson Piquet come testimonial da parte della Piaggio.

Ancora oggi, si trovano numerose inserzioni di acquisto della T5 Pole Position sui siti di compravendita Moto, con prezzi che partono dai 1.000 euro in su. Così come sono ancora cercati pezzi di ricambio per rimettere a nuovo il modello.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.