vaticano,-il-papa-ordina-che-asset-finanziari-passino-allo-ior.-cosa-succede?-–-liguria-notizie

Vaticano, il Papa ordina che asset finanziari passino allo IOR. Cosa succede? – Liguria Notizie

Vaticano, il Papa ordina che asset finanziari passino allo IOR. Cosa succede?
Papa Francesco

Le istituzioni della Chiesa Cattolica per ordine di Papa Francesco devono depositare tutti i propri assets finanziari dovunque allocati presso lo IOR, la banca del Vaticano entro 30 giorni a partire dal 1 Settembre.

In particolare al punto 3 si legge: “l’attività di gestore patrimoniale e di depositario del patrimonio mobiliare della Santa Sede e delle Istituzioni collegate con la Santa Sede compete in via esclusiva all’Istituto per le Opere di Religione”,

“La Santa Sede e le Istituzioni collegate con la Santa Sede – si legge al punto 4 del Rescriptum ex audientia – che siano titolari di attività finanziarie e liquidità, in qualunque forma esse siano detenute, presso Istituzioni finanziarie diverse dallo IOR devono informare lo IOR e trasferirle presso di esso appena possibile entro 30 giorni dal 1° settembre 2022.”

Lo si legge in una comunicazione riportata nel sito dello stesso Stato del Vaticano.

Cosa sta succedendo?

“RESCRIPTUM EX AUDIENTIA SS.MI: Rescritto del Santo Padre Francesco circa l’Istruzione sull’Amministrazione e gestione delle attività finanziarie e della liquidità della Santa Sede e delle Istituzioni collegate con la Santa Sede

RESCRIPTUM EX AUDIENTIA SS.MI

Istruzione sull’Amministrazione e gestione delle attività finanziarie e della liquidità della Santa Sede e delle Istituzioni collegate con la Santa Sede.

1. Il Santo Padre Francesco, nell’udienza concessa al Segretario di Stato, il giorno 22 agosto, ha stabilito di emanare la presente Istruzione sull’amministrazione e gestione delle attività finanziarie e della liquidità della Santa Sede e delle Istituzioni collegate con essa.

2. Il Santo Padre ha disposto che esso abbia natura di interpretazione autentica delle disposizioni vigenti e abbia fermo e stabile vigore, nonostante qualsiasi cosa contraria anche se precedente al Rescritto o specificamente riferita a speciali cose.

3. L’articolo 219, paragrafo 3, della Costituzione Apostolica Praedicate Evangelium, emanata il 19 marzo 2022, deve interpretarsi nel senso che l’attività di gestore patrimoniale e di depositario del patrimonio mobiliare della Santa Sede e delle Istituzioni collegate con la Santa Sede compete in via esclusiva all’Istituto per le Opere di Religione.

4. La Santa Sede e le Istituzioni collegate con la Santa Sede che siano titolari di attività finanziarie e liquidità, in qualunque forma esse siano detenute, presso Istituzioni finanziarie diverse dallo IOR devono informare lo IOR e trasferirle presso di esso appena possibile entro 30 giorni dal 1° settembre 2022.

5. Esso entra in vigore immediatamente tramite pubblicazione sull’Osservatore Romano. Eventuali atti adottati in precedenza in difformità devono essere resi conformi rispetto alle presenti istruzioni.”

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.