valentino-rossi-ci-scherza-su:-non-gli-era-mai-accaduto-in-25-anni

Valentino Rossi ci scherza su: non gli era mai accaduto in 25 anni

Nel box del team Mooney VR46 è arrivato Valentino Rossi. Le testimonianze di Luca Marini, Marco Bezzecchi e Pablo Nieto.

Valentino Rossi è ritornato nel paddock del Motomondiale dopo il suo addio alle corse motociclistiche dello scorso novembre. E’ arrivato ai box venerdì sera con un volo dall’Italia e si è aggirato a bordo di uno scooter personalizzato all’interno del paddock, anche se ha dovuto prenotare un albergo per pernottare.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (Ansa Foto)

Peccato che la pioggia non abbia mollato la presa fino a sabato, a pomeriggio inoltrato. Tanto da non fargli mancare per nulla di non essere in sella ad una moto ed entrare in pista. “Durante le FP3, in cui pioveva a dirotto, ha detto che pioveva talmente tanto che non gli manca correre“, ha raccontato il team manager Pablo Nieto ad ‘AS’.

La sera prima è arrivato inzuppato d’acqua in hotel. “Stavamo cenando nella hospitality e mentre ci stavamo dirigendo verso le auto ha detto che in 25 anni non si era mai bagnato così tanto su un circuito. E il fatto è che non ha il camper qui, perché lo usa per le sue gare automobilistiche, e dorme in un albergo, dove è arrivato inzuppato“.

Pablo Nieto sull’importanza di Valentino Rossi

Luca Marini
Luca Marini (Ansa Foto)

La sua presenza è stata di aiuto per i suoi piloti Luca Marini e Marco Bezzecchi e per tutto il personale di lavoro del team Mooney VR46. “E’ stupendo che il tuo capo sia Valentino Rossi e lui venga ai box, che si sieda con i piloti, dia la sua opinione e consigli – ha aggiunto Pablo Nieto -. È una fortuna che abbiamo soltanto noi. È molto importante avere una figura come Valentino ai box“.

Nelle qualifiche di Portimao Bezzecchi e Marini hanno guadagnato un buon risultato, rispettivamente scatteranno dalla seconda e terza fila. “Vale mi ha aiutato molto – ha ammesso il fratello minore -. Non solo ha una grande passione per le corse, ma ha anche una visione che nessun altro può avere. Vede davvero molte cose. Ci guarda e capisce bene cosa proviamo mentre guidiamo“.

Anche il rookie ha avvertito ulteriori stimoli alla presenza del Dottore. “È sempre bello averlo con noi – ha affermato Marco Bezzecchi -. Abbiamo trascorso molto tempo ai box insieme. Ci osserva anche dal lato della pista e ci dà qualche suggerimento“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.