tragedia-in-diretta-social:-mamma-di-due-bambine-si-toglie-la-vita-e-spiega-perche-in-un-video-che-diventa-virale

Tragedia in diretta social: Mamma di due bambine si toglie la vita e spiega perché in un video che diventa virale

È Mandeep Kaur l’ennesima donna vittima di un maschilismo spaventoso. Suo marito l’ha umiliata, torturata e picchiata per anni, filmando tutto, probabilmente come un trofeo. La donna è indiana ed ha 30 anni. Tutto quello che ha subito veniva registrato e poi condiviso da suo marito con tutta la famiglia. A niente le è servito rivolgersi alla polizia. La donna non ha retto ed ha deciso di suicidarsi, lasciando un video lacerante in cui esprime tutta la sua sofferenza.

Mandeep nel video primo di lasciare tutti ha affermato di essere stata lasciata completamente a sé stessa. “ Avete fatto squadra e mi avete lasciato sola”, ha detto. Quello che più le premeva è dover lasciare le sue due figlie. Ma la sofferenza era troppo grande per continuare ad essere sopportata. Il video con le ultime confessioni della trentenne indiana è stato reso pubblico dalla famiglia. La donna si è tolta la vita a New York, il 3 agosto. Il suo corpo è stato ritrovato nella sua abitazione. Da qualche anno si era trasferita insieme al marito e alle figlie in America.

Il padre della vittima, Jaspal Singh, ha iniziato un’azione legale nei confronti del marito e dei suoceri per non aver aiutato la figlia nonostante fossero al corrente dei video. Proprio Jaspal ha dato dettagli raccapriccianti sulle umiliazioni fisiche e verbali a cui Mandeep era sottoposta. È stata addirittura filmata mentre ripuliva le feci del marito ed il video è stato inviato alla sorella di lei. A quel punto, Mandeep non ce l’ha fatta ed il padre stesso ha affermato che è stata costretta a trovare sollievo nella morte.

Leggi anche: Svolta Emanuela Orlandi, Dopo anni la verità. La confessione choc: “L’ho presa io e altri due amici, ecco cosa le facemmo”

“Sono stata torturata per 8 anni” ha detto Mandeep nell’ultimo video lasciato alla famiglia. Ha aggiunto che per 8 anni è stata picchiata senza motivo ogni singolo giorno, che sperava che la situazione migliorasse un po’ ma che in realtà è sempre peggiorata fino a diventare insostenibile. La vittima si era rivolta anche alla polizia ma è stato difficile ottenere appoggio in America. Proprio quando ha deciso di togliersi la vita, era completamente sola. Il padre e la sua famiglia hanno deciso di rendere pubblico il video per evitare che altre donne passino per la stessa situazione.

L’unica buona notizia è che stando a quanto riportato dai media americani, il marito è stato arrestato. Numerose erano infatti le testimonianze dei soprusi che Mandeep è stato costretta a subire. La giustizia quindi non poteva in nessuno modo equivocarsi. Per quanto riguarda la madre ed il fratello dell’uomo, è prevista una pena in quanto complici. I due però sono latitanti e di loro non ci sono tracce. La tragedia di Mandeep è sicuramente comune a moltissime donne che continuano a lottare e a subire in silenzio, senza che nessuno possa aiutarle. Seguiteci anche sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

Mandeep
Mandeep

Tragedia in diretta social: Mamma di due bambine si toglie la vita e spiega perché in un video che diventa virale scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.