torna-la-rassegna-armonie-in-santa-matilde

Torna la Rassegna Armonie in Santa Matilde

Torna la Rassegna Armonie in Santa Matilde
Torna la Rassegna Armonie in Santa Matilde

Torna la Rassegna Armonie in Santa Matilde in Andora, con l’Open Orchestra diretta dal Maestro Marco Reghezza

Martedì 6 luglio, ore 21.00, Chiesa Vergine dell’ Accoglienza, Parrocchia Santa Matilde (ingresso libero) prosegue la rassegna musicale organizzata dall’Associazione musicale Nardini in collaborazione con il Comune di Andora e i Canonici Regolari Lateranensi.

Protagonista della serata sarà l’OpenOrchestra. Fondata a Imperia nel 2011 e diretta dal M° Marco Reghezza, è composta da una trentina di musicisti di ogni età: giovani e meno giovani che suonano fianco a fianco in un affiatato amalgama.

Peculiarità del gruppo, che ne ha in qualche modo suggerito il nome, è la possibilità per ciascun componente di rivestire non solo la figura dell’esecutore: sotto la guida del M° Reghezza, tutti hanno l’opportunità di cimentarsi nella composizione, la trascrizione dei brani e la conduzione dell’orchestra stessa. Oltre al M° Reghezza che ne è anche il direttore artistico, la preparazione dell’orchestra è affidata ai Maestri Salvatore Burgio per i violini e Antonella Bini per i flauti.

Nel corso della serata si potranno ascoltare compositori classici, come Brahms, Mussorskij o Massenet, ma anche autori come Joplin, Mancini o Morricone. L’Opening  act è affidato a Martina Scatti, la direzione del primo brano in programma di A. Piazzolla, a Marika Mela.

Come sempre il concerto si chiuderà con l’esecuzione dell’Inno alla gioia di L. Van Beethoven.

Il prossimo appuntamento con la Rassegna Armonie in Santa Matilde è per Giovedì 5 agosto ore 21.00 con Elegia Trio, composto da flauto, trombone e pianoforte, che ci proporrà un originale repertorio legato al periodo romantico.

COMPONENTI OPENORCHESTRA

Flauto: prof.ssa Marina Giribaldi, Micaela Montella, Aurora Pulinetti, Alessia Panebianco, Nicolini Mehboob Oboe: Tracy Cominato

Clarinetto: prof. Alessandro Barlucchi, Ginevra Secci ,Clarinetto basso: Vittorio Cipollone, Sax contralto: Alessandro Paterno

Tromba: prof. Ottavio Bianchi, Giuseppe Carrozzino, Violino: prof. Salvatore Burgio, prof.ssa Elvira Laze, Nicolò De Stefani, Laura Bosso, Simone Montana, Mirna Gandolfo, Serina Diliberti, Matteo Florio, Viola Lombardo, Franziska Grassewitz, Matteo Scatti, Daniele Visalli, Nicolò Medici, Viola: Laura Zunino ,Violoncello: Cecilia Borelli, Giulia La Greca – Contrabbasso: prof. Mauro Demoro, Daniele Ducci. Chitarra: Federico Tala, Gabriele Tala, Cecilia Merano, Giosuè Ramoino

Voce: Cinzia Ravotto, Arpa: prof.ssa Marcella Grossi, Anna Colagiovanni, Kristel Calvi Pianoforte: Enrico Santini, Marika Mela, Karina Mela, Giovanni Crisantemi Percussioni: Elena Crisafulli, prof. Marcello Repola

Marco Reghezza

Diplomato in Pianoforte (1991) e Composizione (1999) presso il Conservatorio statale “Ghedini” di Cuneo. Laureato in Lettere Moderne (1994) presso l’Università di Genova.

Sua musica è stata eseguita in molte nazioni europee, USA, Giappone, Australia, … e trasmessa da RadioRai3, Radio Naz. Spagnola, Radio Naz. Bulgara (BNR), Radio Naz. Austriaca (ORF), Radio Cemat, Radio Vaticana, … Nel 2013 alcuni suoi brani sono stati presentati al Rossini Opera Festival di Pesaro; altri lavori eseguiti alle fiere internazionali 2015 di Berlino, Dresda, Lipsia e Francoforte.

Ha pubblicato in Italia, Francia, Germania, USA; più volte recensito su SeiCorde, Il Fronimo, Classical Guitar Magazine, American Guitar Foundation, Dotguitar, Turingischen Landes Zeitung, ..Contattato da José Manuel De La Fuente, direttore della Fondazione Reale di Spagna “Atarazanas” (Siviglia), per comporre un’opera che celebri il 500esimo della circumnavigazione della Terra di Magellano (1519-2019) e la costituzione della Red Mundial Ciudades Magallanicas (Global Network Magellan Cities).

L’opera, presentata a Papa Francesco, è progetto di interesse nazionale del governo spagnolo e portoghese e vede coinvolti artisti quali Placido Domingo, Gustavo Dudamel, Carlos Alvarez, Israel Lozano, …

Il Covid ha bloccato le prove al Teatro Real di Madrid.Sue trascrizione di scene liriche sono state eseguite dall’Orchestra Sinfonica di Bruxelles nel concerto di capodanno 2019 e 2020. Selezionato per il Festival del Compositore Ligure edizione 2019 e 2020

E’ stato invitato a presentare propri brani nella serata finale del Premio Letterario “Strega” 2020 a Cervo. Un suo nuovo brano sarà obbligatorio durante la seconda fase ai Malta International Music Competition 2021 e avrà la sua prima esecuzione da Ella Richardson, 15enne violinista inglese tra le più quotate a livello internazionale (Grand Prix “Virtuosi” Roma 2020, 1° Premio MIMC 2020).

Premiato dal comune di Taggia e di Sanremo per i risultati ottenuti in campo musicale. Docente di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale “G. Bruno” di Albenga, l’unico della Riviera di Ponente.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *