suzuki-lancia-due-nuovi-scooter:-le-caratteristiche-dei-modelli

Suzuki lancia due nuovi scooter: le caratteristiche dei modelli

Suzuki lancia due nuovi scooter per il mercato europeo: due novità pensate per affrontare al meglio la mobilità urbana con agilità e consumi contenuti.

Il marchio Suzuki ha fatto parlare molto di sé nelle ultime settimane, dopo aver annunciato l’addio alla MotoGP. Una notizia che ha scosso non poco il paddock ma anche i tanti ammiratori della Casa di Hamamatsu, non nuova a certe decisioni di vertice che però non hanno risvolti negativi in termini di novità sul mercato moto (e auto) e nella realizzazione di nuovi modelli.

Address 125
Address 125 (media press)

In questi giorni il brand nipponico lancia due nuovi scooter per il Vecchio Continente. Stiamo parlando dell’Address 125 e dell’Avenis 125 che saranno a disposizione del mercato europeo a cominciare dal prossimo mese di ottobre. Due veicoli agili e scattanti, ideali per chi deve destreggiarsi tra il traffico urbano, senza nulla togliere alla prestanza del motore.

I dettagli dei nuovi scooter Suzuki

Avenis 125
Avenis 125 (media press)

Address 125 e Avenis 125 hanno un minimo comune denominatore: il motore. Questa unità elargisce una coppia generosa sin dai regimi medio-bassi e permette di combinare efficienza e bassi consumi, oltre a bassi livelli di emissioni, in regola con i severi limiti della normativa Euro 5. Per il mercato italiano sarà però disponibile soltanto l’Address 125, dotato di un propulsore da 124 cc con la tecnologia Suzuki Eco Performance.

Il design sfoggia forme rotondeggianti, fari luminosi a LED, luci diurne sempre a LED disposte in senso verticale, capaci di dare un aspetto accattivante e slanciato, oltre ad una visibilità ottimale. Presenta una sella lunga e imbottita, ampia anche la pedana così da consentire massimo comfort anche all’eventuale passeggero. A disposizione dei clienti anche un vano sottosella piuttosto ampio e una presa USB.

Più sportivo l’aspetto dell’Avenis 125, con una ciclistica leggera ma solida, con un codino a forma di cuneo, uno scarico che si proietta verso l’alto, grafiche bicolori, faro a LED incorporato nello scudo. Un altro elemento che contraddistingue questo scooter della Suzuki è la strumentazione digitale con un pannello LCD chiaro e facilmente leggibile.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.