Interventi urgenti e immediati per l’isola di Stromboli. A chiederli è la Pro Loco Amo Stromboli, in una lettera a firma della presidente Rosa Oliva, inviata al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e alle autorità locali.

“Il recente incendio che ha distrutto una notevole parte dell’ecosistema dell’isola di Stromboli e ha messo in pericolo persone ed abitazioni, ha portato alla luce gravi carenze nella tutela del territorio – scrive Oliva – Il numero degli addetti alla protezione ambientale demandato al Corpo Forestale Regionale si riduce ad un solo addetto che saltuariamente si reca nell’isola di Lipari, mentre nessun presidio vi è sull’isola di Stromboli, sebbene essa sia una riserva naturale orientata. I sentieri di accesso alle alture non sono oggetto di alcuna sistematica manutenzione, lo stesso dicasi per le linee tagliafuoco del tutto inesistenti. A seguito dell’incendio, si corre ora il rischio che il terreno di natura friabile e sabbioso, possa dilavare a valle a seguito delle prime piogge, con grave danno per l’incolumità degli abitanti. Vi è quindi l’urgenza di mettere in sicurezza la zona incendiata, così come occorrerà al più presto predisporre un intervento di bonifica a tutta l’area, liberandola dai detriti…