stalli-per-disabili-in-corso-italia,-campora-rassicura:-“tutti-i-parcheggi-saranno-ripristinati”

Stalli per disabili in corso Italia, Campora rassicura: “Tutti i parcheggi saranno ripristinati”

Corso Italia è interessato da importanti interventi per la collocazione della nuova pista ciclabile. Un progetto ambizioso che inevitabilmente sta creando disagi alla viabilità cittadina. Ma i problemi non si limitano alla viabilità: come è stato denunciato qualche giorno fa dall’ANMIC (l’Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili) mancano in questo momento diversi parcheggi per i disabili. Si tratta di posti auto importanti per i cittadini e le cittadine disabili che vogliono accedere al mare.

“I parcheggi per disabili erano inizialmente 12 ed oggi sono soltanto 4 – commenta il consigliere comunale Luca Pirondini (M5S) che ha chiesto chiarimenti alla giunta comunale – È evidente che questo crea un forte limite per i disabili anche perché nel pieno della stagione estiva non si può accedere agli stabilimenti balneari di Corso Italia. Questo non ci sembra molto corretto quindi ho voluto chiedere alla giunta quando potranno essere utilizzati anche gli altri e, nel caso in cui ciò non fosse possibile, se è previsto ricollocarli a lato monte in prossimità degli attraversamenti pedonali. Ho chiesto, inoltre, quali sono i tempi previsti per normalizzare la situazione e rendere fruibili gli stalli per consentire l’accesso alle spiagge ai disabili genovesi e ai turisti con disabilità”.

Quella di Pirondini è solo l’ultima richiesta di ricollocare i posti auto destinati ai disabili in quel tratto: a inizio mese l’ANMIC ha mandato una diffida ufficiale al comune per la mancata ricollocazione di stalli per disabili:

“In una società civile l’autonomia delle persone disabili deve essere la priorità – si legge nel documento Vista la stagione e l’utilizzo di stabilimenti balneari da parte di cittadini e turisti, si dispone l’adempimento entro e non oltre la fine del mese corrente. In difetto questa Associazione e Federazione sarà libera di procedere alle dovute segnalazioni agli enti e pubblicazioni più opportune”. 

Linea Condivisa ha poi attaccato l’amministrazione comunale:

“Raccogliamo le segnalazioni dell’Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili – ha dichiarato qualche giorno fa il consigliere regionale Gianni Pastorino La Giunta Bucci dice di voler ricollocare gli stalli per disabili in Corso Italia ma, di fatto, al momento non ci sono e ciò sta creando numerosi disagi ai cittadini e alle cittadine disabili. Aggiungo che l’attenzione alla popolazione più fragile non solo deve essere la priorità ma l’elemento fondante nella realizzazione di nuovi progetti. Troppo spesso vediamo una città non attenta all’abbattimento delle barriere architettoniche”. 

L’assessore all’ambiente Matteo Campora ha confermato ieri in consiglio comunale che tutti i posti auto saranno ripristinati. È solo questione di settimane:

“Per l’Amministrazione si tratta di una questione importante e prioritaria – ha detto l’assessore Al termine del cantiere, quindi entro due settimane e mezzo, tutti i posti auto per disabili saranno ripristinati seppur non sempre nella precedente collocazione. Il progetto di questa pista ciclabile, anche per quanto riguarda la questione dei parcheggi, è stato ideato in collaborazione con la Consulta dei Disabili e l’ufficio comunale che si occupa dell’abbattimento delle barriere architettoniche. In base a una norma approvata nelle scorse settimane, infine, la pista nuova pista ciclabile sarà utilizzabile anche dai mezzi di trasporto specifici per disabili”.

Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?

Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:

– aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317

– inviare un messaggio con il testo GENOVA

– la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.

I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.

LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.

Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.