spotify-in-auto,-la-nuova-funzione-per-l’utilizzo

Spotify in Auto, la nuova funzione per l’utilizzo

Spotify, arriva una nuova modalità auto con comandi vocali. Si chiamerà Car Mode ed è possibile l’utilizzo di tutte le funzioni senza pulsanti

Tra le app più famose ed utilizzate per ascoltare la musica c’è sicuramente Spotify. Si tratta di un’applicazione molto famosa, che permette di ascoltare i propri brani preferiti (e di conoscerne nuovi) utilizzandola sia sullo smartphone che sui dispositivi fissi. Su questa piattaforma esiste tutta (o quasi) la musica del mondo e ogni nuova uscita arriva puntuale sulla famosa app dall’icona verde e nera.

Spotify in Auto, arriva una funzione che cambia completamente l'utilizzo
Spotify in Auto, arriva una funzione che cambia completamente l’utilizzo (Ansa)

Ovviamente, resta solido il piacere di ascoltare la musica in macchina mentre si guida. E ovviamente Spotify (e app simili) hanno preso il posto della classica “autoradio”. Quest’ultima è ancora ampiamente utilizzata, ma Spotify dà la possibilità di ascoltare la propria musica, quella scelta e prediletta dall’utente. L’app ha la famosa funzione “Car Mode”, che dopo mesi di annunci è finalmente entrata in funzione. Si tratta di una versione beta e ha un’interfaccia particolare, chiamata “Car view”. La casa la definisce per “esperienze d’ascolto in auto mai viste prima”. La stessa azienda ha spiegato a “TechCrunch” che è partita la fase di test per alcuni pochi utenti selezionati.

Spotify, le novità della nuova versione per Auto: le caratteristiche

Stop alle Auto endotermiche nel 2035, la Germania ci ripensa

Chiaramente, in base ai loro feedback la casa farà i miglioramenti richiesti in vista della versione definitiva. La grande novità sta nei controlli vocali della app, mentre sullo schermo verranno visualizzati comandi semplificati, con pulsanti più grossi per essere premuti più facilmente. Ovviamente, la classica interfaccia di Spotify sarà riconoscibile, anche se la modalità auto avrà caratteristiche molto diverse. Si punta quindi sui controlli vocali per venire incontro alla sicurezza e per fornire un ascolto continuo senza interruzioni.

La beta è stata distribuita solo negli Stati Uniti, ma si allargherà anche agli altri paesi del mondo. Ovviamente sarà possibile legare Spotify in versione “auto” al pannello della vettura per un’interazione spontanea e naturale. Negli Stati Uniti le prime piattaforme sono già disponibili, con un costo supplementare. La famosa app si potrà integrare anche con Google e il suo famoso navigatore “Maps”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.