spolette-distrutte,-corpo-principale-della-bomba-in-viaggio-verso-la-cava-per-neutralizzazione

Spolette distrutte, corpo principale della bomba in viaggio verso la cava per neutralizzazione

Taggia. Le operazioni di bonifica dell’ordigno rinvenuto nel torrente Argentina sono terminate con successo e la viabilità è aperta. Da questo momento è possibile ritornare nelle proprie abitazioni, senza più alcuna limitazione.

«Una giornata lunga dove abbiamo avuto modo di conoscer tante professionalità. Gli artificieri della brigata taurinese sono stati i veri protagonisti insieme ai cittadini di Taggia e Riva che hanno passato una giornata diversa, con grande pazienza e senso civico. Tutto è andato bene stiamo ultimando le ultime attività» ha commentato il Prefetto Armando Nanei.

Soddisfazione da parte del Colonello Alberto Autunno, a comando del 32° Reggimento Genio Guastatori della Brigata Taurinense: « L’intervento è stato complesso e difficoltoso ma l’esercito è sempre in prima linea, grazie alla sinergia delle autorità locali. La spoletta di naso l’abbiamo trovata molto danneggiata e non era stato possibile rimuoverla con la chiave a razzo come quella di coda. Una procedura più lunga ma necessaria. Abbiamo terminato nei tempi concordati e in piena sicurezza».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.