skiroll-in-fontanabuona,-in-trionfo-emanuele-becchis,-sabrina-borettaz,-matteo-tanel-ed-elisa-sordello

Skiroll in Fontanabuona, in trionfo Emanuele Becchis, Sabrina Borettaz, Matteo Tanel ed Elisa Sordello

Festa grande in questo weekend per la Val Fontanabuona, che è stato per due giorni al centro dell’attenzione nazionale per gli appassionati di skiroller, lo sci a rotelle.

Si è infatti disputata sulle strade liguri, più precisamente tra i Comuni di Cicagna e Lorsica,  la terza tappa di “Coppa Italia Cascina Bianca”.

L’evento, sicuramente non semplice da organizzare, è stato a cura degli impeccabili uomini dello Sci Club Santo Stefano D’Aveto, in collaborazione del Comitato FISI Ligure, capitanato dal presidente Michele Torini (foto a destra).

Sabato si è disputata, per le strade di Cicagna, la gara “Sprint”.

Si è ripetuta, come previsto, nella categoria maschile la disfida tra Emanuele Becchis (Sci Club Alpi Marittime) e Michele Valerio (Us Carisolo). Ha vinto Emanuele Becchis, precedendo l’avversario di appena  39/100. Assente l’altro big Alessio Berlanda, la finale B è stata vinta da Francesco Becchis (Sci Club Alpi Marittime) che ha battuto il compagno di team sprint dei mondiali della Lettonia, Matteo Tanel, finito al quarto posto.

Nella gara femminile Sabrina Borettaz (Amis de Verrayes) si è regalata il primo successo in una prova nella categoria assoluta, ed in finale ha avuto la meglio su Elisa Sordello (Sci Club Alpi Marittime); per il terzo posto successo di Elisa Rossato (Us Carisolo) su Giulia Leonardo (Amis de Verrayes).

A questo punto, dopo tre prove, la classifica generale vede tra gli uomini vede leader Emanuele Becchis con 300 punti, seguito da Matteo Tanel con 259 punti. Classifica femminile con in testa Elisa Rossato con 241 punti, seguita dal tandem Anna Bolzan ed Elisa Sordello con 240. Nelle altre categorie hanno vinto Martina Agostinetto (giovanissimi femminile), (Sci club Montebelluna). Gabriele Leoni (Children maschile) (Amis de Verrayes) e Maria Invernizzi (Children femminile) (Nordic Ski). Tra i Master si è imposto Guido Masiero, del Valdobbiadene.

Domenica invece si è disputata la prova “Mass start in salita in tecnica classica”, con partenza da Cicagna ed arrivo, dopo una strada tutta a curve, a Lorsica.

Nella categoria Uomini ha trionfato Matteo Tanel (Robinson ski Team) che ha percorso i 6.7 km nel tempo di 20’29”; al secondo posto Michael Galassi (Sci club Orsago) staccato di 1’.7”, mentre al terzo Luca Curti (Sci Club Orsago) arrivato a 11”.

Nella gara femminile il successo per Elisa Sordello (Sci Club Alpi Marittime) è stato netto, con un tempo di 25’45”; la seconda arrivata Paola Beri (Nordik ski team) ha dovuto concedere all’avversaria 1’25”. Terza Elisa Rossato (Us Carisolo) a 2’38”.

Questi i risultati delle altre categorie in gara. Giulia Leonardo (Amis de Verrayes) U18 F, Sabrina Borettaz (Amis de Verrayes) U20 F, Paola Beri (Nordik ski) Master F2, Annalisa Bertocco (Sc Valdobbiadene) Master F3-F4, Giovanni Lorenzetti (Us Carisolo) Juniores, Roberto Capanni (Sci Nordico Bismantova) Master M2, Giuseppe Gervasoni (Ubi Banca Goggi) Master M3, Guido Masiero (Sci club Valdobbiadene) Master M4, Vincenzo La Camera (Nordico Serravalle Scrivia) Master M5, Stefano Epis (Ubi Banca Goggi) Under 16 M, Maria Invernizzi (Nordick ski) Under 16 F, Oscar Gianola (Nordik Ski) Under 14 M, Aurora Invernizzi (Nordik Ski) Under 14 F e Martina Agostinetto (Sc Montebelluna) Under 12 F.

Degna di nota la partecipazione di quattro atleti dello Sci Club CAI di Genova, precisamente Massimo Spirito, Ezio Littardi, Massimiliano Froso e Paolo Sala. 

Chiuso il weekend ligure, occhi puntati al quarto appuntamento stagionale, che si terrà sabato 17 luglio a Bosco Chiesanuova in provincia di Verona, splendido paesino ad oltre 1100 metri slm, noto per i due profondi canyon di Squaranto e di Vajo dell’Anguilla.

FRANCO RICCIARDI

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *