scuola,-avviato-iter-aggiornamento-gps:-cosa-sono-e-perche-sono-importanti

Scuola, avviato iter aggiornamento GPS: cosa sono e perchè sono importanti

Scatta la corsa alle domande di inserimento nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze, quelle che gli addetti ai lavori conoscono come GPS, che costituiscono pre-requisito per l’insegnamento. Dalle ore 9 di questa mattina, 12 maggio 2022, e fino alla mezzanotte del 31 maggio 2022 sarà possibile presentare l’istanza.

Quale domanda

La procedura riguarda consiste nell’aggiornamento biennale delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze di I e II fascia (GPS), quelle da cui durante l’anno vengono chiamati gli insegnanti per le supplenze, e nel conseguente aggiornamento delle corrispondenti Graduatorie d’Istituto. Si tratta delle liste cui si attingerà per le supplenze per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24.

Cosa sono le GPS?

Le GPS sono appunto graduatorie che danno diritto ad effettuare le supplenze fino al 31 agosto o fino al termine delle attività didattiche (Graduatorie Provinciali di Supplenza) o fino all’ultimo giorno di permanenza in servizio (Graduatorie di Istituto), e sono articolate in due fasce.

La prima fascia dedicata a chi ha conseguito l’abilitazione per insegnare presso la scuola dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di I e II grado e personale educativo oppure la specializzazione quale insegnante di Sostegno.

La seconda fascia è riservata a chi non è in possesso di abilitazione o specializzazione e non rientra nelle categorie precedenti, ma ha già avuto esperienza di insegnamento nella scuola ed è considerato un precario.

Le Graduatorie d’Istituto hanno tre fasce: una fascia per i docenti delle Graduatorie ad Esaurimento, una fascia per i docenti in possesso di abilitazione specifica inseriti nella prima fascia delle GPS, una fascia per i docenti in possesso del titolo di studio inseriti nella seconda fascia delle GPS.

Come presentare domanda

Tramite il portale dedicato “Istanze Online”, disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sarà possibile quindi presentare istanza di nuovo inserimento, oppure aggiornare o trasferire la domanda già presentata nel 2020, con nuovi titoli abilitanti o presso altre provincie.

Quest’anno a differenza degli anni passati sarà anche possibile accedere “con riserva” in possesso di una abilitazione/specializzazione conseguita dopo il termine di presentazione delle domande, che andrà confermata con ulteriore istanza entro il 20 luglio 2022.

Supplenze full-digital

A partire dal prossimo anno scolastico 2022/23 le supplenze annuali e temporanee saranno completamente digitalizzate, in modo da favorire una più rapida ed efficiente assegnazione delle cattedre.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.