sanremo,-sei-docenti-salutano-il-cassini.-la-campanella-suona-l’ora-della-pensione

Sanremo, sei docenti salutano il Cassini. La campanella suona l’ora della pensione

Sanremo. E’ tempo di saluti al liceo Cassini per sei docenti che ne hanno segnato la storia recente, prossimi alla pensione. Si tratta dei professori Cima, Castellino, Palanca, Galaverni, Rossi e Turco. A ricordane “le gesta” è l’ufficio stampa del liceo che racconta dell’evento di commiato tenutosi ieri presso l’aula magna di Villa Magnolie.

«Un anno scolastico intenso, dominato da molte incertezze e mille paure si è concluso formalmente con l’ultima riunione annuale del Consiglio di Istituto, spiegano dal Cassini. Il presidente, avvocato Carlo Ruffoni, in quanto padre di una giovanissima ma ormai ex cassiniana appena diplomata, cede il testimone al successore che verrà eletto all’inizio del prossimo anno scolastico e per questo saluta genitori, alunni e docenti che con lui hanno collaborato. Ma non è l’unico arrivederci: il dirigente scolastico e con lui l’intero consiglio abbraccia virtualmente i docenti che dal primo giorno di settembre sono saranno più formalmente attivi al Cassini.

Ben sei colleghi sono pronti per la pensione, traguardo importante, un po’ desiderato e un po’ temuto e al liceo mancheranno moltissimo. Lasciano la cattedra sei grandi insegnanti, sei storici docenti del Cassini, che hanno contribuito a renderlo grande e famoso. Il dirigente li nomina uno per uno e tutti noi pensiamo quanto velocemente siano passati gli anni, quanti collegi dei docenti, quanti consigli di classe, quante riunioni di dipartimento e no… non sarà più lo stesso. Il professor Cima va in pensione, .e chi lo sostituirà nei suoi interventi alla viareggina nel collegio dei docenti? Abbiamo appena letto il suo romanzo “Scusa se parlo di Maria”, ce lo ha raccontato in un bell’incontro a villa Magnolie e se ne va? Proprio così e noi lo salutiamo con un “Grazie! Carissimo collega e regalaci presto un altro bel romanzo”. E’ poi il turno del saluto al mitico prof di Scienze Sergio Castellino, che con il suo umorismo molto british ha allietato infiniti consigli di classe e fatto sorridere generazioni di studenti tra una interrogazione e l’altra. Ma poi si passa al Latino, già come sarà il Latino senza la professoressa Palanca? Per più di tre decenni Nadia Palanca ha accompagnato con passione, unita a intelligente severità, gli studenti lungo la strada della grammatica latina , stimolando in loro quella logica e quella chiarezza di ragionamento di cui di serviranno per tutta la vita. Per i colleghi è stata una sincera compagna di viaggio, stimata ed apprezzata, che non sarà dimenticata né facilmente sostituita. Ma il dipartimento di Lettere perde anche un’altra collega , la professoressa Marzia Galaverni, che ha rappresentato un solido punto di riferimento per l’Istituto.

Ma l’elenco continua. Anche il professor Stefano Rossi lascia . Quando i colleghi lo hanno saputo non volevano credere, perché lui, come dire, è il Cassini. Stefano non è solo uno straordinario docente , un generosissimo collega , ma è una pietra miliare insostituibile. Poi la professoressa Giovanna Turco , una vita al Cassini e per il Cassini, in ogni situazione e per tutti sempre disponibile e attiva, pronta a vivere nuove avventure con entusiasmo ed energia. Infatti la sua nuova avventura è l’associazione amici del Cassini, che, benché nata da poco , sotto la sua guida ha già riscosso molto credito e successo», concludono dal liceo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *