riccardo-gagno-segna-dalla-sua-porta-in-modena-imolese,-poi-festeggia-con-un-amico-di-reggio-calabria-|-video

Riccardo Gagno segna dalla sua porta in Modena-Imolese, poi festeggia con un amico di Reggio Calabria | VIDEO

Riccardo Gagno gol portiere Elisabetta Baracchi / Ansa

Un pezzo di Reggio Calabria nella favola di Riccardo Gagno, il portiere goleador del Modena: la rete, dalla sua porta, contro l’Imolese diventa virale. Poi la festa con la famiglia e un amico arrivato dalla città dello Stretto

Non volevo tirare, sono stato fortunato“. Riccardo Gagno, portiere del Modena, lo ammette senza troppi giri di parole, con un po’ di timidezza, ai microfoni de “Il Corriere della Sera”. La sua è la favola della domenica di Serie C e racconta il gol di un portiere, già di per sè un evento rarissimo, ma questo ancor più clamoroso. Non la solita ‘libera uscita’ offensiva su corner a tempo scaduto, ma un rinvio lungo, in pieno recupero, che dalla sua area di rigore si infila nella porta avversaria, complice un errore di valutazione di Rossi, portiere dell’Imolese. Il Modena sogna la Serie B grazie al suo portiere, appassionato di NBA e amico di Sandro Tonali, centrocampista del Milan conosciuto ai tempi del Brescia.

Ho visto la rete che si muoveva, poi ho sentito il boato dei tifosi e ho capito di aver segnato. Un’emozione indescrivibile“, spiega l’estremo difensore ancora incredulo per quanto accaduto. Una favola in cui c’è anche un pezzo di Reggio Calabria. Una volta rientrato a casa, Riccardo Gagno ha festeggiato con la famiglia e un amico arrivato dalla città dello Stretto. “Sono stato con mia madre, mia zia e un amico che da Reggio Calabria è venuto a trovarmi“, racconta il portiere.

IL #MODENA VINCE CON IL GOL DEL PORTIERE 🤯

Incredibile quanto accaduto a Modena: la capolista del #GironeB batte l’@ImoleseCalcio nel recupero con il gol di #Gagno, che scavalca #Rossi rinviando direttamente dalla propria area di rigore ⚽️ pic.twitter.com/iNZycPjVUm

— Eleven Sports Italia (@ElevenSportsIT) April 9, 2022


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.