recco,-emozioni-in-musica,-serata-dedicata-a-luigi-tenco

Recco, emozioni in musica, serata dedicata a Luigi Tenco

La chitarra di Luigi Tenco,, emozioni in musica a Recco

Luigi Tenco è stato ricordato, ieri sera 7 agosto, tra emozioni musica e ricordi in lungomare Bettolo a Recco. 

Una serata tutta dedicata a Luigi Tenco. Il cantautore che qui, in una torre affacciata sul mare, ha abitato insieme alla mamma Teresa, al fratello maggiore Valentino e alla famiglia di lui.

«Un doveroso tributo per approfondire la sua figura artistica. Era un progetto a cui pensavo da molti anni e che si è realizzato grazie al lavoro del direttore artistico Angelo Privitera». Ha sottolineato il sindaco Carlo Gandolfo in apertura dell’evento.

A proporre ricordi, fotografie, contenuti esclusivi, approfondimenti e le emozionanti canzoni del cantautore, interpretate dalla meravigliosa voce di Ginevra Di Marco, sono stati Graziella Argenti, cognata del cantautore, Sandro Amicone ed Enrico De Angelis, grandi conoscitori della produzione musicale di Tenco. 

Daniele Bossari, voce e volto noto del panorama radiotelevisivo ha moderato la serata, presente tra il pubblico nell’area eventi di Lungomare Bettolo anche la moglie Filippa Lagerbäck. Ginevra Di Marco ha cantato Luigi Tenco con Francesco Magnelli al pianoforte e Andrea Salvadori alle chitarre, accompagnando il pubblico in un indimenticabile viaggio attraverso brani vestiti “con un nuovo abito musicale. Un delicato equilibrio che non tradisce lo spirito originale”. In esposizione sul palco anche la chitarra e il sax del cantautore.

Futuri spettacoli e musica a Recco

In programma ancora tre spettacoli della rassegna “E/20-21 – d’estate a Recco”:

Il Re degli Ignoranti (12 agosto), che porterà in scena gli innumerevoli successi di Adriano Celentano.
Gli Abbashow (15 agosto), per un appuntamento tra le note del gruppo musicale svedese più famoso di sempre e la O.I. & B. a cura della Zucchero Celebration Band, che farà rivivere i brani più belli del cantante emiliano. ABov

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *