putiferio-inghilterra,-kate-fa-le-valige-e-lascia-il-palazzo-reale,-tutta-colpa-del-principe.-“le-ha-messo-le-mani-addosso”

Putiferio Inghilterra, Kate fa le valige e lascia il palazzo reale, Tutta colpa del principe. “Le ha messo le mani addosso”

Se la regina d’Inghilterra decide di riaccogliere in casa un parente fastidioso ma questo non sta bene a suo nipote William che succede? Che Kate Middleton fa le valige. E’ lei la principessa consorte e sembra anche la degna ereda della amatissima Elisabetta. Siamo abituati a vedere le donne al comando del Regno Unito, ma gli eredi diretti della monarca sono uomini. Per questo, gli occhi di tutti sono puntati sulle loro mogli. Adesso a far parlare gli inglesi è la scelta del principe e di sua moglie di lasciare Kensington Palace, che sarebbe diventata troppo stretta a causa di una presenza ingombrante.

A quel che si dice, William e Kate Middleton non sopporterebbero la presenza, sempre più frequente, del principe Andrea. Il figlio della regina d’Inghilterra è stato il protagonista del caso Epstein, e per questo ha dovuto affrontare un processo. Nella denuncia civile presentata ad agosto, Virginia Giuffre sostiene che il principe l’ha “aggredita sessualmente” tre volte nel 2001 – quando aveva 17 anni – a Londra, New York e nelle Isole Vergini americane, residenze del multimilionario pedocriminale Jeffrey Epstein. La donna aveva anche accusato il finanziere Jeffrey Epstein, morto suicida in carcere, e la compagna Ghislaine Maxwell di aver abusato sessualmente di lei quando era minorenne.

leggi anche: Kate compra Zara anche per la principessa Charlotte, l’abito da 60 euro fa impazzire tutte le mamme. Da prendere al volo

Uno scandalo che è costato caro al principe Andrea. Al processo degli Stati Uniti ci è arrivato non come il figlio della regina d’Inghilterra, ma come privato cittadino. Mamma Elisabetta infatti, proprio a causa dello scandalo planetario che ha coinvolto il terzogenito, l’ha privato di tutti i suoi patronati e degli amatissimi titoli militari. Non solo, il principe ha dovuto affrontare tutte le spese legali senza l’aiuto della regina, che si è rifiutata di pagare le parcelle degli avvocati. Adesso l’uomo sta cercando di rientrare nelle grazie della sovrana, ma questo non piace a Kate Middleton e a suo nipote William.

Il principe Andrea è sempre più presente a Kensington Palace, anche perché vive vicino e non perde occasione per andare a trovare la regina Elisabetta. E’ stato lui ad aver accompagnato la madre a Westminster in occasione della messa solenne in onore del defunto Filippo. Sempre lui ha scortato la sovrana alle cose di Epsom a giugno. Risultano evidente i suoi tentativi di farsi riabilitare come reale: ha preso parte a tutte le celebrazioni legate al Giubileo di Platino, e ha firmato sui social col nome di His Royal Highness, titolo che gli è stato proibito. Ma è anche evidente che a Kate Middleton e William non piace questo suo ritorno alla carica.

leggi anche: Meghan Markle lancia la Bomba: “Mi volevano uccidere. Harry mi ha salvata. Cosa abbiamo scoperto”. Inghilterra sotto choc

Per far ben comprendere la loro presa di posizione, la coppia reale sta facendo i bagagli per lasciare definitivamente Kensington Palace, una scelta presa di comune accordo con il diretto erede al trono Carlo. Se un abbandono del palazzo da parte di Carlo e Camilla avrebbe destato troppo scalpore, quello di William e Kate Middleton servirà per dare il giusto segnale senza creare troppo scandalo. La coppia è ancora lontana dal trono e può allontanarsi per qualche periodo. Probabilmente si trasferiranno al Frogmore Cottage dove vivevano Harry e Meghan e dove spesso portano i figli a giocare in campagna.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo e continua a seguirci sui nostri profili  Su Facebook anche su INSTAGRAM 

 

L’articolo Putiferio Inghilterra, Kate fa le valige e lascia il palazzo reale, Tutta colpa del principe. “Le ha messo le mani addosso” proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.