project-setteesettanta,-57-metri-full-custom-quintessenza-di-heesen

Project Setteesettanta, 57 metri full-custom quintessenza di Heesen

Il cantiere olandese ha firmato il contratto di vendita del nuovo Project Setteesettanta, dislocante rapido ultraleggero

Project Setteesettanta di Heesen

Il cantiere olandese Heesen ha annunciato la firma del contratto di vendita di Project Setteesettanta, nome in codice dello yacht YN 20857, 57 metri full-custom interamente di alluminio.

Quintessenza del DNA del marchio nordeuropeo, questo nuovo progetto riassume lo stato dell’arte della ricerca fin qui acquisita e dell’esperienza maturata con i tanti yacht realizzati. Compresa la pionieristica adozione dell’efficiente Fast Displacement Hull Form, concezione rivoluzionaria dello scafo a firma dello studio van Oossanen Naval Architects, che permette di aumentare le prestazioni di navigazione e nel contempo ridurre il consumo di carburante fino al 20% rispetto ad un’imbarcazione tradizionale.

Il pescaggio di soli 2,3 metri consentirà di spostarsi in acque poco profonde, mentre la struttura leggera di alluminio, combinata al design avanzato dello scafo, prevederà una dotazione propulsiva di due motori diesel inaspettatamente piccoli per uno yacht di questa dimensioni. Compatti ed efficienti in termini di consumo di carburante, consentiranno allo yacht una velocità massima di 18 nodi, con un’autonomia transatlantica di 3.900 miglia nautiche a 12 nodi.

Totalmente full-custom

L’armatore di Project Setteesettanta, al suo secondo motoryacht Heesen, ha una lunga esperienza in mare e ha chiesto al cantiere un’imbarcazione pensata per ospitare sia la famiglia sia gli amici. E per questo organizzata su quattro ponti, di cui uno di utilizzo esclusivo dei proprietari.

Il progetto degli esterni è stato affidato a Frank Laupman dello studio Omega Architects, mentre quello degli interni al veneto Cristiano Gatto, designer con al suo attivo già diversi allestimenti interni customizzati.

Nel corso degli anni – spiega lo stesso Gatto – abbiamo creato un forte legame con Heesen, lavorando sia su yacht completamente personalizzati sia sulle serie di successo del cantiere. Il rapporto è entusiasmante e stimolante allo stesso tempo: la fiducia reciproca e la profonda conoscenza dei rispettivi processi lavorativi si è rafforzata nel corso degli anni e oggi ha raggiunto un ulteriore traguardo con YN 20850. Questo nuovo progetto possiede infatti tutte le caratteristiche per diventare il fiore all’occhiello della flotta Heesen. Sono sicuro che saprà far molto parlare di sé, proprio come è stato dieci anni fa per il MY Crazy Me“.

Ponte privato per l’armatore

Il layout interno prevede quattro cabine per gli ospiti (due matrimoniali e altrettante a letti gemelli) sul ponte inferiore, una che abina vip su quello principale e una cabina armatoriale al livello superiore con vista a 180° sull’esterno e terrazza privata di quasi 200 metri quadrati, con piattaforma touch-and-go per un elicottero. Tutti i piani sono collegati da ascensore, mentre porte scorrevoli trasparenti rendono fluidi i passaggi tra interno ed esterno, aprendo prospettive visive senza soluzione di continuità.

A poppa di Project Setteesettanta dei gradini simmetrici fiancheggiano una piscina a sfioro lunga ben quattro metri e conducono alla piattaforma di accesso all’acqua, movimentata idraulicamente. Uno spazio di stoccaggio per i giochi d’acqua completa la dotazione di quest’area dello yacht, mentre il garage si trova a prua, nascosto da portali ad ala di gabbiano che semplificano la movimentazione sia del tender sia di altri mezzi per il divertimento sull’acqua.

YN 20857, o meglio Project Setteesettanta, è attualmente sottoposto a prove in vasca presso la Wolfson Unit di Southampton, mentre la sua costruzione inizierà ufficialmente nell’estate del 2023, per arrivare alla consegna nel 2026.

Potrebbe interessarti anche

Eventi e fiere

All’ultimo Monaco Yacht Show abbiamo visitato il superyacht Lusine, un 60 metri consegnato a febbraio 2022 dal cantiere olandese Heesen Yachts. A bordo c’è anche un pezzo di meteorite lunare

Superyacht

Si chiama “Reliance” l’ultimo megayacht varato da Heesen Yacht. È una nave da 55 metri con gli esterni di Omega Architects e gli interni di Luca Dini Design e Architettura

Design

  • 1 April 2022

Innovazione e ricerca espressiva per l’ultimo ordine del cantiere turco, votato sempre di più agli yacht custom

Superyacht

  • Foto
  • 12 February 2022

Si chiama Akira il nuovo progetto di Heesen. Il superyacht, lungo 57 metri, è in costruzione nel cantiere di Oss. Interamente in alluminio, sarà consegnato a giugno 2024

Superyacht

Dopo quattro anni di costruzione, il megayacht da 80 metri “Galactica” ha lasciato i cantieri Heesen. Il viaggio inaugurale lungo i canali olandesi è stato uno spettacolo

Design

  • 11 March 2021

Consegnato all’armatore il 37 metri di alluminio Run Away della nuova linea DOM di Baglietto

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *