pasta-frolla:-ricetta-e-trucchi-con-foto-passo-passo-per-risultato-perfetto!

Pasta frolla: Ricetta e Trucchi con foto passo passo per risultato perfetto!

La Pasta frolla è un impasto base dolce tipico della pasticceria italiana per realizzare Crostate, Biscotti, pasticcini. A base di farina, burro, uova, zucchero e aromi; che dopo una breve lavorazione e il riposo in frigo, viene cotta in forno dove assume un colore dorato e aspetto friabile. Una delizia unica! Volete sapere come fare la pasta frolla fatta in casa perfetta? Che non impazzisce in preparazione e che si stende facilmente? Quella che non si spacca al taglio dopo la cottura e conserva i bordi delineati? Dal gusto squisito, non troppo biscottata, che pur conservando friabilità sia una pasta frolla morbida al morso? Ecco per voi la Ricetta Pasta frolla con tutti i Trucchi corredati da foto passo passo per una Pasta frolla perfetta, come in pasticceria!

Come ogni ricetta tradizionale, esistono numerose versioni come la frolla montata quella al cacao, senza glutine… Quella che vi regalo oggi è la Ricetta base della Pasta frolla classica ideale per tutte le preparazioni; ereditata della mia famiglia, che ho perfezionato nel tempo e arricchito  di tutti i consigli appresi dai maestri pasticcieri Si tratta di una Pasta frolla facile e veloce. Vi basteranno 10 minuti di tempo e gli ingredienti giusti. I segreti per un risultato a regola d’arte sono:  utilizzare farina debole ovvero povera di glutine; scegliere un burro di qualità ; infine  una volta compattati tutti gli ingredienti impastare pochissimo! Il tempo del ripasso in frigo e la vostra frolla sarà pronta per essere stesa e dare vita numerose creazioni! Seguite tutto il procedimento e vedrete che risultato che potrete poi replicare in mille varianti!

Pasta frolla senza burro (con olio nell’impasto e senza riposo in frigo per Crostata senza burro e biscotti)

Pasta frolla senza uova (la versione leggere e vegana semplice e squisita per tutte le preparazioni)

Come fare la Pasta frolla

Prima di tutto, montate con le fruste il burro morbido a temperatura ambiente con lo zucchero e gli aromi scelti per almeno 3 – 4 minuti.

Il burro deve risultare spumoso e soffice:

montare burro e zucchero per fare la pasta frolla

Poi aggiungete le uova una alla volta montando sempre con le fruste elettriche. Quando il primo si è assorbito aggiungete il secondo e così via. Dovrete ottenere un impasto spumoso, chiaro:

aggiungere le uova per fare la pasta frolla

Infine versate nel composto la farina in un sol colpo, almalgamate con una spatola velocemente.

Poi rovesciate l’impasto su un piano di lavoro e compattate velocemente con le mani fredde oppure con una spatola o un tarocco. Se risulta troppo morbida, aggiungete un pò di farina, giusto in necessario che formare una palla:

impasto pasta frolla

Cosa fare se la pasta frolla si sgretola ?

la frolla si sgretola se è stata lavorata troppo. In questo caso aggiungete un cucchiaino di acqua fredda; amalgamate velocemente il tutto, se necessario con un pizzico di farina.

Infine avvolgete in pellicola , appiattite e riponete in frigo!

Perchè far riposare in frigo la pasta frolla?

Affinché il burro si compatti e l’impasto e risulti semplice da stendere.

Il tempo giusto è circa 1 – 2 h oppure in freezer per mezz’ora.

Poi potete anche lasciarlo tutta la notte, consapevoli che l’impasto si sarà indurito molto e di conseguenza sarà necessario tenerlo a temperatura ambiente un pochino, compattarlo di nuovo con le mani e solo dopo stenderlo.

Ricordate, l’impasto della frolla classica, con burro, per qualunque preparazione, va steso quando è freddo! Su un piano di lavoro spolverato di farina e un matterello infarinato!

Come misurare lo spessore giusto della pasta frolla

4 – 5 mm è lo spessore perfetto per realizzare Crostate, Torte, Gusci grandi.

3 – 4 mm per i Biscotti, Tartellette, Crostatine, Mignon ;

circa 3 mm per Biscotti ripieni o accoppiati:

come stendere la pasta frolla

Come conservare la pasta frolla

In frigorifero circa 4 – 5 giorni, ben sigillata con una pellicola per alimenti.

 Se volete conservarla più tempo vi consiglio di congelarla e scongelarla in frigo lentamente; in questo caso va realizzata e cotta appena scongelata.

Infine ricordate che dopo un così lungo riposo in frigo l’impasto può risultare duro; quindi tenete un pochino a temperatura ambiente, impastate velocemente con le mani per ottenere un panetto omogeneo;

Infine stendete aiutandovi con piano di lavoro e matterello infarinato quando è ancora fredda! Nel caso si fosse ammorbidita troppo riponetela in frigo, ma solo per 10 – 15 minuti!

Pasta frolla

Cottura pasta frolla

Prima di tutto cuocete in forno statico a 180° già precedentemente riscaldato ; se avete il forno ventilato 160° sempre preriscaldato.

Pasta frolla per Crostata

Vi consiglio di aggiungere 1/2 cucchiaino di lievito per dolci nell’impasto per avere una maggiore morbidezza del il guscio che dovrà accogliere il ripieno. Per vedere le foto passo passo guardate Pasta frolla morbida per crostate!

Per preparare le crostate ripiene tipo la classica Crostata di Marmellata , Crostata alla Nutella  oppure Crostata al cioccolato di media grandezza da 20 a 24 cm;  potete cuocere circa 45 minuti di cottura. Minuto più o meno dipende dalla spessore del ripieno.

Poi se dovete realizzare una  cottura alla cieca ovvero solo guscio per realizzare la tipica Crostata di frutta o da farcire dopo;  in questo caso va cotta circa 25 – 30 minuti.

Pasta frolla per Biscotti

Da questa ricetta potete realizzare biscotti di ogni tipo: semplici frollini, accoppiati, ripieni! cottura dai 12 minuti ai 15 minuti, a seconda dello spesso di degli stessi.

Per approfondire l’argomento e poi vedere come fare i biscotti di pasta frolla; potete leggere l’articolo specifico Pasta frolla per biscotti dove trovate l’impasto per frollini croccanti con il metodo sabbiato e tutti i passaggi illustrati e consigli utili.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.