pallacanestro-viola:-la-grinta-di-bolignano,-la-razionalita-di-motta-e-la-voglia-di-vincere-di-neri.-un-tris-che-vale-la-salvezza!

Pallacanestro Viola: la grinta di Bolignano, la razionalità di Motta e la voglia di vincere di Neri. Un tris che vale la salvezza!

La Pallacanestro Viola batte la Virtus Kleb Ragusa e si salva aritmeticamente. Coach Bolignano lascia la parola in conferenza stampa a coach Motta e al preparatore Saverio Neri, co-artefici di questo trionfo

L’obiettivo stagionale, una salvezza che arrivasse nel modo più tranquillo possibile, è stato ampiamente raggiunto. Con ancora 3 partite da giocare la Pallacanestro Viola è aritmeticamente salva grazie al successo per 75-70 su Ragusa, netto miglioramento rispetto alla scorsa stagione quando, per tirarsi fuori dai guai, è servito il successo su Avellino ai Playout. E non è tutto. Con 3 gare ancora da giocare, i Playoff distano appena 2 lunghezze, quelle che separano Sant’Antimo dai neroarancio: scotta ancora la sconfitta patita nella scorsa settimana contro i campani che, a parti invertite, si troverebbero addirittura sotto di 2. Ma il parquet ha dato un risultato diverso, l’unico che va preso in considerazione.

Ma non c’è spazio però per recriminare. Fin dalle prima battute del 2022 i neroarancio guardano solo davanti e mai indietro. Per la salvezza serviva solo l’aritmetica certezza, per i Playoff servirà ancora uno sforzo. Oggi, c’è solo da festeggiare. Un trionfo in cui coach Bolignano ha deciso di farsi da parte, con un gran bel gesto dal punto di vista umano, lasciando la parola all’assistant coach Pasquale Motta e al preparatore atletico Saverio Neri.

Se nelle scorse settimane Bolignano ha più volte sottolineato come questa squadra ne rispecchi il suo carattere e la sua voglia di non arrendersi mai, StrettoWeb ha chiesto cosa ci fosse di coach Motta e del prof. Neri in questa squadra. Il primo a rispondere è stato il preparatore Neri che ha sottolineato l’attenzione al lavoro giornaliero: “noi siamo con loro tutta la settimana, non li molliamo, li facciamo lavorare. Gli stiamo dietro incitandoli e correggendoli”.

Successivamente coach Motta ha elogiato la chimica di squadra che c’è fra lo staff: “fra di noi (Bolignano e Neri, ndr) basta uno sguardo, un cenno, per capirci e andare dritti all’obiettivo. Lavoriamo giornalmente in palestra e in campo. Per arrivare a certi obiettivi serve la solidità anche dello staff“.

Coach Bolignano ha interrotto il suo ‘silenzio’ per una doverosa aggiunta: “in questa squadra c’è la razionalità di Pasquale che riesce a farmi riflettere quando sono istintivo. La grinta di Saverio che non vuole perdere neanche a carte con i suoi figli. Lavoriamo bene con serenità, ci guardiamo al volo negli occhi e riusciamo a fare le cose. Negli anni, evidentemente, siamo riusciti a lavorare bene. Questo è utile alla squadra e alla società“.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.