ozzy-osbourne-e-il-ricordo-nostalgico:-fu-un-momento-storico

Ozzy Osbourne e il ricordo nostalgico: fu un momento storico

Tra le tante bizzarrie della carriera di Ozzy Osbourne, quest’oggi lo storico frontman dei Black Sabbath ha voluto celebrare su Instagram l’avvenimento. Momento storico

Uno dei personaggi più trasgressivi della storia della musica, più influenti e iconici mai saliti du un palco. Ozzy Osbourne, a differenza di tanti colleghi che hanno reso iconici gli anni ’70, ha mantenuto intatto il suo personaggio, continuando fino ai nostri giorni a comporre, e a comportarsi nello stesso e identico modo in cui ha sconvolto una generazione più di 40 anni fa. Personaggio anche social, seguitissimo con i suoi 4 milioni di follower su Instagram, dove quest’oggi ha voluto celebrare uno dei momenti più alti della sua carriera.

Ozzy Osburne
Il cantante Ozzy Osburne (Instagram)

Sono passati esattamente 20 anni dall’ingresso nella Walk Of Fame di Los Angeles del cantante che ha dato vita al genere Hard Rock, che nell’aprile del 2002 aveva visto inserire la sua stella su sull’Hollywood Boulevard a Los Angeles. Da poche settimane anche i Red Hot Chili Peppers si sono aggiudicati tale onore, in contemporanea dell’uscita del loro ultimo album, Unlimited Love. Osbourne ha voluto dunque celebrare con un paio di scatti su Instagram insieme alla famiglia, alla moglie Sharon Osbourne e le figlie.

Ozzy Osbourne festeggia: “He’s an icon!”

Post Ozzy Osburne
Post Ozzy Osburne (Instagram)

April 12, 2002, Received star on the Hollywood Walk of Fame“, si legge nella didascalia del post, nel quale un fierissimo John Michael Osbourne regge in mano la stella accanto alla famiglia. “Well deserved”, “He’s an icon”, sono i top comment sotto alle due foto condivise dall’artista, prese d’assalto dai fan in queste ore. Solito iconico look per la rockastar inglese negli scatti, il quale non ha fatto solo del suo stile una leggenda, ma anche dei suoi modi cupi e oscuri, che ai tempi avevano fatto indignare i puritani e anche qualche religioso. Dalle presunte e immancabili teorie del complotto sui messaggi subliminali delle canzoni dei Sabbath, alle introverse strofe di alcune canzoni.

Il gesto più famoso però della carriera del cantante è stato sicuramente il morso al pipistrello durante un concerto. Un’altra tappa bizzarra e a suo malgrado iconica della vita della leggende del rock, che durante una serata Des Moines, in Iowa, diede per sbaglio un morso a un pipistrello in carne e ossa, staccandogli la testa. Era il 20 gennaio del 1982, e da quel disgustoso incidente il pipistrello è diventato il simbolo e il marchio del cantante.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.