nicola-alaimo-domina-la-gara-nazionale-di-safari-fotosub-a-bogliasco

Nicola Alaimo domina la gara nazionale di Safari Fotosub a Bogliasco

La gara nazionale di Safari Fotosub a Bogliasco ha visto la vittoria di Nicola Alaimo con 33 specie diverse e 1514 punti

safari fotosub, Bogliasco - Barchetta di Nicola Alaimo

Sabato 3 luglio a Bogliasco c’era molta attesa per la gara nazionale di safari fotografico subacqueo organizzata dal CI CA SUB Seatram per il Trofeo Comune di Bogliasco. Dopo il rinvio del 19 giugno a causa del moto ondoso, anche qualche giorno prima della nuova data le condizioni erano molto incerte a causa di venti meridionali che avevano anche intorbidito l’acqua.

Fortunatamente, due giorni prima della competizione, il vento è girato da nord-est calmando il mare e l’acqua si è schiarita, consentendone lo svolgimento. Il direttore di gara, Lino Stancanelli, ha dato il via alle 9 dal molo di Bogliasco e gli oltre 20 partecipanti si sono sparpagliati lungo le due aree del campo di gara.

Quasi tutti i fotografi della categoria ARA, ovvero con “autorespiratore ad aria”, si sono messi a fotografare nel tratto antistante il molo di Bogliasco, fino alla massima profondità di 12 metri. Una buona parte degli apneisti si è poi spinta verso ponente per battere palmo a palmo il sottocosta roccioso e ricco di tane della zona B del campo di gara.

A meno di due ore dall’inizio della competizione si è alzato un fastidioso vento teso da sud-est in rapido aumento. A due ore e mezza dall’inizio Stancanelli e il giudice FIPSAS Piero Colangelo hanno quindi deciso di interrompere la gara a causa delle difficoltà di movimento delle imbarcazioni dell’assistenza e della difficoltà nel seguire gli spostamenti dei concorrenti.

Nessun problema per la validità della gara, visto che era stato abbondantemente superato il tempo minimo previsto dai regolamenti FIPSAS. Tutti i concorrenti sono così rientrati regolarmente al luogo di partenza e poco dopo hanno selezionato le foto da presentare alla giuria, composta da Massimo Corradi, Paola Marcenaro e Roberto Baccino. Sono seguite le valutazioni e la proclamazione della classifica, che ha visto primeggiare nettamente Nicola Alaimo del CI CA SUB asd Bogliasco Seatram con 33 specie diverse e 1514 punti.

Alaimo era dato per favorito, essendo l’agonista che vanta il maggior numero di titoli di campione italiano conquistati nella storia del Safari Fotosub: ben 10! A Bogliasco è rimasto favorevolmente impressionato dalla grande varietà e dal numero di pesci presenti. Ha fotografato in apnea fino alla profondità di 12 metri e ha definito “spettacolare” l’organizzazione.

Ai posti d’onore si sono poi piazzati, a pari merito, Giuseppe Pagliuso del Club Sub Sestri Levante e Piero Tassara della L.N.I. di Genova-Quinto. Alle loro spalle Paolo Battiato e Alessandro Raho del CI CA SUB asd Seatram Bogliasco. Tutti i concorrenti sono rimasti soddisfatti dalle caratteristiche dei fondali, dalla ricchezza di specie ittiche e dall’abbondanza di pesci.

Da notare che Raho è riuscito a fotografare anche una grossa cernia, mentre il primo degli esordienti, Alfonso Sabella dell’ASD Full Immersion di Sciacca, ha catturato l’immagine di un raro esemplare di pesce pettine, scovato pochi metri al largo del molo di Bogliasco.

Sabella ha lavorato nell’AMP di Portofino come guida subacquea ed ora è guardiaparco presso l’AMP delle Cinque Terre. Ci ha spiegato che fotografare il pesce pettine è stato difficile perché è un animale molto schivo che si insabbia completamente al minimo pericolo. Inoltre, anche un esperto come lui, specializzato in ecologia marina, ha valutato positivamente sia i fondali di Bogliasco che l’organizzazione della gara.

La manifestazione si è conclusa nel salone della Parrocchia della Natività di Maria con la consegna dei prestigiosi trofei del Comune di Bogliasco, tra cui il Trofeo Maggi Officine, con in palio anche un nuovo orologio subacqueo professionale “M1”. Un premio, grazie alla collaborazione di Mares, SunLine, Editrice La Mandragora, IRECO edizioni, apnea world.com, Rivista SUB e l’Approdo di Bogliasco, è stato poi assegnato a tutti i 15 concorrenti della gara .

Gianni Risso

Potrebbe interessarti anche

Subacquea

  • Foto
  • 2 Giugno 2021

Durante la gara di safari fotosub Alessandro Marcenaro ha trovato le condizioni ideali per un apneista in un fondale medio di 8/10 metri e ha centrato 30 specie ittiche diverse

Subacquea

  • 19 Marzo 2021

Il 1° Trofeo Salvimar si svolgerà a Bogliasco domenica 2 maggio, con il programma invariato e applicando tutte le norme anti Covid

Eventi e fiere

  • Foto
  • 18 Novembre 2020

Il concorso si è svolto con un’originale formula ideata da Gianni Risso, che ha chiesto ai partecipanti di presentare le tre foto per la giuria insieme a non meno di 5 kg di rifiuti

Ambiente

In due ore di lavoro i fondali sono stati ripuliti da 2 carrelli di barche, 6 ombrelloni, rottami ferrosi di varia natura e un grosso motore fuoribordo che era finito sott’acqua durante la grande mareggiata del 2018

Subacquea

  • Foto
  • 20 Ottobre 2020

Il campione del CI CA SUB Seatram di Bogliasco si è aggiudicato la prima posizione presentando le foto di ben 35 specie diverse

Cronaca

Prima l’elicottero della polizia che sorvola la baia, poi l’arrivo della motovedetta della Guardia Costiera che invita i surfisti davanti alla spiaggia di Bogliasco a tenere una maggiore distanza di sicurezza

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *