nica,-oss:-“io-operatrice-socio-sanitaria-e-figlia-di-infermiera-in-servizio,-basta-con-le-guerre-tra-poveri”.

Nica, OSS: “Io Operatrice Socio Sanitaria e figlia di Infermiera in servizio, basta con le guerre tra poveri”.

Ci scrive Nica Minopoli, Operatrice Socio Sanitaria: “Io OSS e figlia di Infermiera in servizio, basta con le guerre tra poveri”.

Carissimo Direttore,

ho deciso di scrivervi perché in quasi tutti gli articoli che leggo in rete una cosa mi salta all’occhio: LA GUERRA DI COMPETENZE TRA INFERMIERI E OSS.

Forse abbiamo perso di vista una cosa che OSS e infermieri dovrebbero collaborare al fine di garantire un’assistenza a 360° al paziente, ma a quanto vedo si é persa di vista la salute dell’ammalato e andare al lavoro vuol dire litigare tra infermieri e oss per chi deve e chi non deve fare qualcosa.

Se andiamo a vedere del perché é stato creato l’oss si vede che quest’ultimo deve coadiuvare e collaborare con l’infermiere, ma così non succede.

Gli infermieri ormai vogliono lavarsi le mani di tante cose e lo vivo io in prima persona dove lavoro, la frase più comune é “Non é di mia competenza” ma non é corretto perché ricordiamoci che prima di dire così l’infermiere deve essere certo che l’oss può farlo o che non debba essere presente.

Cari OSS e Infermieri siamo figure nate per assistere il paziente e non per fare la guerra tra di noi, se per un attimo si mettessero da parte litigi e dita puntate e si pensasse a organizzare il lavoro tutto sarebbe più facile anzi alcune volte questa guerra e demotivante per noi operatori che ci sentiamo schiacciati e mal considerati, anche noi abbiamo studiato e fatto tirocinio per prendere il nostro attestato, forse non tre anni di università ma ce lo siamo guadagnato e se ci viene detto in continuazione che siamo solo dei “lava c***i” ci avrete sempre contro e mai ci sarà gioco di squadra e chi ne risente é sempre il paziente.

Spero in un futuro migliore per noi operatori che siano infermieri, OSS, fisioterapisti o altro e che ci venga dato il giusto riconoscimento ma finché il rispetto non ci sarà tra noi sui luoghi di lavoro come pretendiamo che ci venda dato all’alto?

Buon lavoro.

Nica Minopoli, OSS

L’articolo Nica, OSS: “Io Operatrice Socio Sanitaria e figlia di Infermiera in servizio, basta con le guerre tra poveri”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.