micha-van-hoecke,-morto-coreografo-e-regista/-danza,-stroncato-a-77-anni-da-tumore

Micha van Hoecke, morto coreografo e regista/ Danza, stroncato a 77 anni da tumore

Il mondo dello spettacolo e della cultura è in lutto per la morte di Micha van Hoecke. Ballerino, coreografo e regista, l’artista belga è stato tra i protagonisti del “teatro di danza”. Purtroppo è deceduto ieri sera all’età di 77 anni all’ospedale di Massa, stroncato da un tumore che gli era stato diagnosticato alcuni mesi fa. A dare la triste notizia all’AdnKronos è stata la moglie, la ballerina giapponese Miki Matsuse. Il coreografo era molto legato all’Italia, infatti da oltre trent’anni viveva a Rosignano Solvay, in provincia di Livorno. E tanti sono stati gli incarichi ricevuti in Italia. Ad esempio, Micha von Hoecke è stato direttore del corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma e del Teatro Massimo di Palermo. Ma ha collaborato anche con Cristina Muti per il Ravenna Festival.

Nato da madre russa e padre belga il 22 luglio 1944 a Bruxelles, Micha von Hoecke studiò a Parigi con Olga Preobrajenskay e cominciò la carriera di ballerino nel 1960 con la compagnia di Roland Petit. Poi entrò nel Ballet du XX siécle di Maurice Béjart. Con quest’ultimo ha lavorato per quasi venti anni, diventando uno dei suoi più stretti collaboratori, prima…

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *