La Mercedes ha presentato Vision AVTR, una macchina futuristica. Ambizioso progetto di un auto che può essere guidata con il pensiero

Da Mercedes l'Auto che si guida col pensiero: l'ambizioso progetto
Da Mercedes l’Auto che si guida col pensiero: l’ambizioso progetto (Getty)

Mercedes presenta un ambizioso e futuristico progetto: si chiama “Vision Avtr” (Advanced vehicle transformation) ed è una tecnologia proprietaria e indubbiamente suggestiva. Si tratta di una intelligenza artificiale estremamente avanzata che è stata presentata all’Iaa Mobility 2021, salone dell’auto che si è aperto oggi a Monaco (fino al 12 settembre). Una sorta di simbiosi tra uomo e macchina, basata su un sistema di guida autonomi mai visto.

Il nome del progetto strizza l’occhio ad “Avatar“, il colossal del 2009 che raccontava proprio di una particolare simbiosi tra uomo e macchina. Con questa tecnologia l’auto si può guidare con il pensiero. Alcune attività saranno eseguite analizzando l’attività neurale di chi è nell’abitacolo, senza bisogno di agire sui comandi.

Leggi anche – Forza Horizon, la Mercedes-AMG One debutta (per ora) solo nel videogioco

Mercedes
Mercedes (Foto: Getty Images)

Con Mercedes “Avtr” l’auto si può guidare con il pensiero

L’Avtr è basato sulla percezione visiva: l’interno dell’auto è dotato di punti luce che si proiettano sul cruscotto digitale. E’ presente anche un “brain-computer interface”, un dispositivo ad elettrodi che si indossa come un normale e innocuo cappello. Dopo la calibrazione automatica il dispositivo misura e “legge” l’attività cerebrale del guidatore appena il suo sguardo si sposta sul cruscotto.

La macchina quindi farà una scansione automatica del “pensiero” e svolgerà il compito richiesto, come avviarsi o spegnersi, ma anche eseguire manovre e raggiungere determinate destinazioni. La forte suggestione è rafforzata dall’assenza del volante. Inoltre le ruote a inclinazione a 360° permettono alla futuristica Mercedes di muoversi anche lateralmente.