malloreddus-alla-campidanese-:-la-ricetta-originale-passo-passo

Malloreddus alla campidanese : la Ricetta originale passo passo

I Malloreddus alla campidanese, sono un primo piatto tipico della cucina sarda, in particolare della zona del campidano. Si tratta di gnocchetti sardi, un formato di pasta  a forma di conchiglia rigata  poi condite con un sugo alla salsiccia e crema di pecorino sardo! Immaginateli cremosi, dal gusto intenso e deciso, di una bontà davvero unica! Malloreddus alla campidanese Come ogni ricetta tradizionale esistono diverse versioni e alcune varianti regionali. In questo caso vi regalo la Ricetta originale dei classici Malloreddus alla campidanese, che ho imparato a cucinare nell’Isola della Maddalena, dove ho vissuto anni fa. Si tratta di una preparazione facile e veloce, dove è fondamentale utilizzare ingredienti di qualità e tipici del luogo per la perfetta riuscita! Le nonne sarde, i malloreddus, li preparano in casa,  con farina di semola, acqua e tanta pazienza, secondo una tecnica tradizionale. in questo caso per la realizzazione ho utilizzato gli gnocchetti sardi di grano duro, di Pasta Sgambaro, ottimo grano italiano; trafilata al bronzo che perfettamente tiene la cottura trattenendo tutta la corposità del ragù alla campidanese! Perfetti come primo piatto sia per pranzo, che per cena e anche se sono molto semplici rispetto ai più elaborati Culurgiones, sono ideali anche per le occasioni più speciali!  La meravigliosa figura è garantita!   TEMPI DI PREPARAZIONE

Preparazione Cottura Totale
15 minuti 20 minuti 35 minuti

Ingredienti

Quantità per 4 persone
  • 320 gr di gnocchetti sardi Sgambaro Etichetta Gialla
  • 300 gr di passata di pomodoro ( io prediligo quella dolce di ciliegino)
  • 300 gr di salsiccia sarda
  • 200 gr di pecorino sardo
  • olio extravergine
  • 1 cipolla
  • sale

 

Procedimento

Come fare i Malloreddus alla campidanese

Prima di tutto, tritate finemente la cipolla e lasciatela rosolare a fiamma viva insieme a 2 cucchiai di olio extravergine per 1 minuto.

Poi aggiungete la salsiccia privata del budello:

come fare il sugo alla campidanese  

Lasciate cuocere schiacciando con una forchetta per 5  minuti, poi aggiungete la passata, fate bollire, poi abbassata la fiamma e lasciate cuocere coperto per circa 10 – 12 minuti.

Nel frattempo cuocete al dente gli gnocchetti sardi.

Ecco Il link diretto allo shop: https://shop.sgambaro.it/  dove potete acquistare gli gnocchetti sardi,

usufruendo del codice sconto TAVOLARTE2120  (da scrivere maiuscolo e tutto attaccato)

avrete diritto 20% di sconto su TUTTI i prodotti dell’e-commerce Sgambaro https://shop.sgambaro.it/

valido per i prossimi 15 giorni!

Poi grattugiate il pecorino e prelevate 2 cucchiai di acqua di cottura, aggiungete al pecorino e mescolate con una frusta fino ad ottenere una crema se vedete che non si scioglie bene procedete con un minipimer per creare cremosità.

come fare gli gnocchetti alla campidanese

Scolate gli gnocchetti sardi direttamente nella casseruola con il vostro ragù, aggiungete la crema di pecorino e mantecate insieme a fuoco vivace lasciando cuocere ancora 2 minuti!

Ecco pronti i vostri Malloreddus alla campidanese!

Malloreddus alla campidanese

servite con una spolverata di pecorino se gradite.

  Malloreddus alla campidanese ricetta  

Vi consiglio di cuocerli e mangiarli subito caldi! se dovessero avanzare riscaldate a fuoco lento con un filo d’olio

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *