ma-come-fa-avril-lavigne-a-sembrare-sempre-cosi-giovane?

Ma come fa Avril Lavigne a sembrare sempre così giovane?

“Lui era un ragazzo, lei era una ragazza” recita, parlando al passato, il primo verso di Sk8er Boi, brano autobiografico pubblicato da Avril Lavigne nell’ormai lontano 2002.

La verità, però, è che dovremmo parlare usando il tempo presente, perché la cantante – nata il 27 settembre 1984 – non è invecchiata di un giorno e sembra ancora una ragazza: lo dimostra nel primo video con inaugura il suo canale TikTok, pubblicato il 21 giugno.

@avrillavigne

He was a… @tonyhawk #GoSkateboarding #sk8rboi

♬ Sk8er Boi – Avril Lavigne

Fra capelli lunghi e biondissimi, lo sguardo marcato dal trucco nero e la posa sbarazzina, Lavigne è in perfetta forma: nella prima parte della clip guarda dritta in camera ed esegue un lip-sync di Sk8er Boi; poi, dopo uno zoom dell’inquadratura su una delle intramontabili cravatte a righe della cantante, ecco che compare Tony Hawk – attore e imprenditore statunitense – pronto a esibirsi sullo skateborad a ritmo del brano.

I just posted my first @tiktok_us with the legendary @tonyhawk… go check it out!https://t.co/W7XjhRxtO6 pic.twitter.com/by7PJmKMG7

— Avril Lavigne (@AvrilLavigne) June 21, 2021

“È la collaborazione che tutti sognavamo dai tempi del liceo”, scrivono nei commenti i fan, primi nell’accorgersi di quanto Avril sembri ancora giovane: “Ma è possibile che sia sempre rimasta uguale?”, si chiede un utente; “Sembri la stessa della mia infanzia“, commenta un altro.

Avril lavigne ha la pietra filosofale identica a quando aveva 17 anni

Still a young woman ma praticamente identica a quando era teenager pic.twitter.com/SGk3Q3Nnls

— EXO DFTF??✨MANESKIN ESC VINCITORI (@Raffipaffy) June 22, 2021

Eppure dagli esordi del successo – esploso a inizio duemila con i singoli Complicated (2002) e Girlfriend (2007) – di acqua sotto i ponti ne è passata: nel 2002 arrivava al cinema il primo film di Spider-Man del regista Sam Raimi, l’attore Pierce Brosnan girava la sua ultima scena nei panni di James Bond e il Brasile vinceva la sua quinta Coppa del Mondo.

Le cose sono cambiate, ma Lavigne no: fra ammirazione e nostalgia il successo non la abbandona. Ora su TikTok ha già più di 1.6 milioni di follower – letteralmente impazziti per il sovraccarico di ricordi – e il filmato è stato già visto quasi 23 milioni di volte.

“Non credo tu possa capire quanto io ne sia ossessionata”, ha scritto la tiktoker Lauren Paley; “In questo video ogni cosa è perfetta“, ha commentato il produttore discografico Steve Aoki.

Omg I did 22.9 million views and 1.6 million followers in 3 days with my very first TikTok!!! This is insane thank you guys so much!!

Check out this video of Tony Hawk helping me brush up on my skills (since it’s been a hot minute) and teaching me to drop in on the mini pipe. pic.twitter.com/n2E3fNSBy9

— Avril Lavigne (@AvrilLavigne) June 24, 2021

Non sono mancati i commenti complottisti riferiti alla leggenda metropolitana che circonda Avril dal 2010: “Tutti parlano di quanto è giovane, ma siamo in pochi a sapere il vero perché”, scrive qualche fan sopra le righe. Secondo la teoria – supportata da vari siti con foto e presunti esami del sangue – la cantante sarebbe morta nel 2003 a 18 anni, e sarebbe stata sostituita da una sosia di nome Melissa.

I’ve never felt old older than when I tried explaining to my brother and one of his friends 1) who Avril Lavigne is 2) what is the whole Avril is dead/ alive/ cloned conspiracy.

13 year old me is offended to be part of this family

— Kamilla Marosi (@kamilla_marosi) June 25, 2021

In questo caso si tratta di una tesi senza alcun senso, perché anche un’eventuale altra donna sarebbe invecchiata. Più simpatici, invece, i sospetti soprannaturali: “Arrivati a questo punto, se mi dicessero che è un vampiro non mi stupirei affatto”, scrive una fan.

Avril Lavigne is a vamipre she doesn’t age and i think she buy immortality https://t.co/g6WrgaUAHZ

— galileopigaroo (@galiihakbar) June 23, 2021

A nostro parere il segreto di giovinezza della cantante è nell’essere riuscita a preservare il fare allegro che aveva a vent’anni e che, unito al carattere irruente che l’ha resa reginetta del pop punk nel duemila, non le fanno sentire il peso dell’età.

Gli screen che compongono la foto principale sono stati tratti dal video menzionato di @avrillavigne, senza apportare modifiche.

Potrebbe interessarti:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *