m

La Marmellata di uva è una confettura fatta in casa deliziosa, ideale da preparare da fine estate fino ad ottobre ; con uva bianca, nera, uva fragola , poco zucchero e bucce di limone! Così da conservare in barattolo per l’inverno gusto e profumo di questa frutta autunnale! Dal sapore dolce e fruttato di mosto e una consistenza corposa, la Confettura di uva, è perfetta non solo da spalmare su pane, fette, ma anche per farcire Crostate, riempire Brioche e realizzare numerosi dolci! Oltre che per accompagnare formaggi stagionati!

marmellata di uva

Proprio come la Marmellata di more e la Marmellata di fichi è una Ricetta molto facile. Potete scegliere anche  la varietà di uva che avete a disposizione, sia con che senza semi importante è che sia perfettamente integra e prive di ammaccature, meglio se biologica! Il segreto per un ottimo risultato è dosare bene lo zucchero a seconda del tipo di uva utilizzata. In questo caso questo caso ho realizzato una Marmellata di uva fragola già parecchio dolce, se utilizzate un’uva più aspra basterà aggiungere 50 gr di zucchero in più, dando vita ad una Marmellata di uva nera oppure Marmellata di uva bianca , il procedimento è sempre identico! Seguite i miei consigli e vedrete che risultato! E se amate l’uva,  non perdetevi la Schiacciata con l’uva tipica toscana e la deliziosa Crostata di uva fresca!

Ricetta Marmellata di uva

TEMPI DI PREPARAZIONE

Preparazione Cottura Totale
5 minuti + tempi di macerazione 1 h 1h e 5 minuti

Ingredienti

Quantità per 2 barattoli da 300 gr
  • 1 kg di uva fragola (oppure uva nera, uva bianca)
  • 350 gr di zucchero (da aumentare a 400 gr con uva nera e bianca)
  • 1 limone (succo filtrato e buccia)

Procedimento

Come fare la Marmellata di uva

Prima di tutto, procedete a come STERILIZZARE I VASETTI e utilizzate tappi nuovi e twist off se intendete conservare fuori dal frigo.

Poi lavate accuratamente l’uva e in pentola con lo zucchero, succo di limone filtrato e buccia tagliata grossolanamente.

Infine lasciate macerare per 2 h circa , poi eliminate e bucce :

come fare la marmellata di uva

Poi cuocete su fuoco molto lento, girando di tanto in tanto senza far attaccare il composto per circa 1 h ma il tempo potrebbe variare. Quello che è indicativo è la consistenza: deve rapprendersi in una confettura morbida e non liquida, deve fare la goccia senza colare.

Infine passate in un passaverdure per trattenere le bucce ed eventuali semi:

passare la marmellata di uva

Valutate poi la consistenza e diponete nei vasetti sterilizzati riempiendoli fino ad 1 cm dal bordo.

Poi lasciateli raffreddare capovolti. Importante che sia avvento il sigillo e la capsula twist off del barattolo sia piatta ( segno di chiusura corretta)

Ecco pronta la vostra Marmellata di uva!

marmellata di uva

Se volete conservarla in dispensa procedete con la pastorizzazione:  ovvero bollire di nuovo i barattoli pieni e sigillati in pentola con canovacci.

In questo modo la confettura si conserva per 10 – 12 mesi in luogo asciutto, buio e lontano da fonti di calore.

Una volta aperti i barattoli vanno conservati in frigo e consumati entro 10 gg

Infine se non avete proceduto alla sterilizzazione e pastorizzazione o semplicemente qualcosa è andato storto, potete congelare la vostra marmellata per 12 mesi.

logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.