l’olimpico-rimane-un-tabu,-lazio-sampdoria-finisce-2-a-0

L’Olimpico rimane un tabù, Lazio Sampdoria finisce 2 a 0

Nel primo tempo la Sampdoria parte subito forte con Thorsby, ma il norvegese, su cross di Caputo, impatta male e spedisce alto. Subito dopo è Rincon a rendersi pericoloso con un tiro al volo respinto in tuffo dall’estremo difensore biancoceleste. Dopo queste due occasioni consecutive, la Lazio inizia ad attaccare le avanzate di Lazzari, Luis Alberto e Immobile , ma la difesa blucerchiata sembra riuscire a tenere. Al 41’ però, su punizione defilata arriva il vantaggio della squadra di casa: Luis Alberto mette in mezzo all’area e Patric di testa mette in rete.

La ripresa si apre con un tiro dalla distanza di Sabiri, ma Strakosha si distende e para. Risponde subito la Lazio con un tiro a giro di Zaccagni, ma Audero in tuffo respinge. Al 59’ però, arriva la rete che chiude la partita: grandissima azione di Luis Alberto che salta tutta la difesa compreso il portiere e deposita in rete. Gara che poteva essere riaperta all’89’ con Quagliarella, ma l’attaccante, servito da Bereszynski manda la palla sul palo.

La prossima partita sarà con la Fiorentina a Marassi, altro match complicato per il Doria che deve anche guardarsi le spalle dato che Salernitana e Cagliari sono rispettivamente a 29 e 28 punti.

Sei un tifoso? Ti occupi di un club di tifosi? Sei un appassionato di calcio?

Contattaci: daremo spazio ai tuoi pareri, umori e commenti sulla Sampdoria. Scrivi a redazione@lavocedigenova.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.