le-novita-di-sanremo-2023

Le novità di Sanremo 2023

Sanremo 2023 sarà caratterizzato da diversi cambiamenti importanti, che riguardano in modo particolare il regolamento della serata cover e duetti, che è una delle serate più apprezzate del Festival.

Sanremo 2023, cambiamenti: il grande successo del Festival di Amadeus

Amadeus sembra essere diventato realmente indispensabile per il Festival di Sanremo. La sua conoscenza musicale, dovuta anche al passato da dj, gli permette di scegliere sempre i brani giusti, che riescono ad attirare l’attenzione di varie generazioni. È questo il suo segreto, il fatto che è in grado di coinvolgere gli ascoltatori, di qualsiasi età, e tenerli sempre incollati al piccolo schermo per ben cinque serate. Quello del Festival di Sanremo condotto da Amadeus è un successo assicurato.

In vista dell’edizione del 2023 ci saranno diversi cambiamenti, che riguarderanno soprattutto la serata cover e duetti, che è sempre quella più apprezzata dal pubblico. Le indiscrezioni sono state rivelate direttamente da Amadeus durante una conferenza stampa per il suo evento all’Arena di Verona, atteso dopo l’estate. Il 12, 13 e 14 settembre si terrà Arena ’60 ’70 ’80 e…’90, uno show condotto dal presentatore per far rivivere i più grandi successi di questi decenni.

In questa occasione Amadeus, nonostante non abbia voluto sbilanciarsi troppo, ha svelato qualche nuovo dettaglio su Sanremo 2023. Per il regolamento ufficiale della nuova edizione della kermesse canora, però, bisognerà aspettare il 13 giugno. Il conduttore ha fatto capire qualche dettaglio durante la conferenza stampa e quasi sicuramente il decennio degli anni ’90 potrebbe rientrare a tutti gli effetti nel regolamento della serata cover di Sanremo 2023.

Il regolamento della serata cover di Sanremo 2023 cambia

Il 12, 13 e 14 settembre si terrà Arena ’60 ’70 ’80 e… ’90, uno show musicale in cui verranno proposti i più grandi successi di questi decenni. È stato aggiunto il decennio degli anni ’90, che quasi sicuramente verrà inserito anche all’interno della serata cover di Sanremo 2023. Questo significa che i cantanti in gara avranno la possibilità di scegliere canzoni degli anni Novanta tra le cover. La vera novità potrebbe essere un’altra, ovvero che in questa serata speciale il duetto verrà svolto con l’interprete originale del brano. Amadeus vorrebbe che per Sanremo 2023, durante la serata cover, i big in gara possano cantare il brano scelto insieme a chi lo ha scritto e ideato. Questo ovviamente lascerebbe fuori brani storici, visto che molti interpreti purtroppo non ci sono più. Questa nuova regola potrebbe rendere più interessante la serata cover. Una novità che è stata anticipata da Irama nel corso dell’edizione di quest’anno, quando ha cantato insieme a Gianluca Grignani un suo brano di successo. L’idea è proprio quella di creare dei duetti speciali con gli artisti che hanno realizzato i brani di successo che verranno scelti dai big. In questo modo molti artisti avranno l’occasione di calcare il palco di Sanremo 2023 pur non essendo stati scelti per la gara.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.