La tv russa è costretta ad ammettere le difficoltà sul campo. Dopo 35 giorni dall’inizio della guerra in Ucraina, e dunque dell’invasione russa, su Rossija 1, la seconda tv più vista nella Federazione, gli esperti mettono in guardia: il conflitto sarà più lungo del previsto. Durante la puntata dello scorso giovedì del popolare talk show 60 Minut (60 minuti) condotto dai coniugi Olga Skabeeva ed Evgenij Popov su Rossija 1, il politologo Vitalij Tretjakov ha detto ciò che fino ad ora mai era stato confermato. Ossia che “la situazione è grave… Dobbiamo ammettere che non c’è stata una svolta psicologica nella nostra operazione dove la parte opposta ha perso la volontà di resistere… La resistenza ucraina non si ferma né si indebolisce”.

Cos'è successo davvero allo stadio. La ricostruzione punto per punto, in un frame tutta la verità sull'adunata di Putin | Guarda

Parole, assieme all’immagine dei soldati russi gambizzati, che hanno lasciato sbigottita la conduttrice. D’altronde la Skabeeva alla vigilia dell’operazione prevedeva che la Russia avrebbe conquistato l’Ucraina “nel giro di 11 minuti“. Ma così non è stato e lo stupore è stato tanto, al punto che la sua faccia preoccupata è stata ripresa dalle telecamere. Come Tretjakov anche l’esperto militare Igor Korotchenko ha messo le…