la-prima-sorpresa-di-euro-2021:-olanda-fuori!-de-ligt-condanna-i-suoi:-la-repubblica-ceca-si-impone-0-2

La prima sorpresa di Euro 2021: Olanda fuori! De Ligt condanna i suoi: la Repubblica Ceca si impone 0-2

Foto Ansa

Fuori la prima squadra blasonata di Euro 2021. L’Olanda si dimostra fragile davanti alle prime vere difficoltà: De Ligt tradisce i suoi, la Repubblica Ceca vince e vola ai quarti

Se tutte le favorite dei gironi hanno passato indenni i rispettivi raggruppamenti, gli ottavi di finale regalano i primi, doloris, verdetti per le squadre più blasonate. L’Olanda, nonostante i 9 punti con i quali ha superato il Girone C, si è dimostrata fragile alle prime difficoltà. La gara inaugurale contro l’Ucraina, vinta a fatica 3-2, aveva evidenziato qualche crepa nel credo tattico di De Boer, mai amato dal popolo olandese. Oggi la debacle definitiva. La Repubblica Ceca vince 0-2 e si guadagna i quarti di finale in una parte di tabellone in cui sognare non è certo vietato.

La nazionale ‘Orange’ era anche partita bene, facendo valere il maggior tasso tecnico, pur senza trovare la via del gol. Wijnaldum in ombra per la prima volta a Euro 2021 toglie imprevedibilità ai suoi, Malen e Depay fanno paura a Vaklic ma la Repubblica Ceca tiene la porta inviolata. In attacco però i cechi non riescono a rendersi pericolosi, fin quando De Ligt non ha un vero e proprio blackout: il centrale dell’Olanda e della Juventus calcola male un rimbalzo della palla, scivola e per non far andare Schick in porta prende goffamente la palla con la mano sperando di passarla liscia. L’intervento è troppo plateale, inoltre Schick sarebbe andato a tu per tu con Stekelenburg: l’arbitro estrae solo il giallo, il Var lo corregge ed è rosso diretto. L’Olanda accusa il colpo, si innervosisce e si sbilancia, la Repubblica Ceca prende coraggio e si fa pericolosa. Holes sblocca la gara di testa al 68′, Schick raddoppia all’80’ e chiude definitivamente i giochi. Olanda fuori tra i fischi, la Repubblica Ceca va ai quarti da ‘migliore terza’.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *