la-nuova-normalita-degli-spostamenti-sta-cambiando-google-maps

La nuova normalità degli spostamenti sta cambiando Google Maps

Parlare di nuova normalità, oggi, ha un significato che varia in base al luogo in cui ci troviamo: l’impatto della pandemia, infatti, è diverso da un Paese all’altro. Prendiamo l’esempio odierno: la variante Delta sta inchiodando alcune nazioni, lasciando – per ora – un’apparente tranquillità altrove. Indipendentemente dalla situazione, però, arriva un aiuto firmato Google, attraverso Google Maps che grazie ad alcune nuove funzionalità prova a dare un aiuto su come spostarsi nel modo più sicuro possibile.

Mantenete le distanze sui mezzi di trasporto pubblico

Non è una novità che il trasporto di massa abbia subito un drastico calo all’inizio della pandemia. Oggi le persone stanno tornando ai mezzi di trasporto pubblico, come testimonia il fatto che negli Stati Uniti l’utilizzo delle indicazioni di trasporto pubblico su Maps sono in aumento del 50% rispetto allo scorso anno, ma la sicurezza rimane una priorità.

Per aiutare gli utenti a spostarsi in sicurezza, Google sta estendendo le previsioni sull’affollamento dei mezzi pubblici a oltre 10 mila aziende di trasporto in 100 paesi (Italia compresa) così da sapere in anticipo se è probabile che la linea che utilizziamo ha molti posti liberi o sia al massimo della capienza.

Con queste informazioni, l’utente potrà decidere se salire a bordo o aspettare la corsa successiva. “Questo tipo di previsioni – ha scritto Eric Tholome, Director of Product, Google Maps – è reso possibile dalla nostra tecnologia di intelligenza artificiale, dai contributi delle persone che utilizzano Google Maps e dalle tendenze storiche degli spostamenti con cui è possibile prevedere i futuri livelli di affollamento per le linee di trasporto pubblico in tutto il mondo. Queste previsioni sono state progettate pensando alla privacy. Applichiamo una tecnologia di anonimizzazione di prim’ordine e tecniche di privacy differenziale alla Cronologia delle posizioni per assicurarci che i vostri dati rimangano al sicuro e privati”.

Più consapevolezza sugli spostamenti

Dopo aver vissuto una pandemia globale, le persone vogliono trascorrere il proprio tempo in modo più consapevole. E allora quelli di Google Maps hanno ideato una nuova scheda “Approfondimenti degli spostamenti”, personale e quindi visibile solo al proprietario dell’account.

Gli utenti Android che hanno scelto di attivare la Cronologia delle posizioni vedranno una nuova tab (per trovarla basta toccare la foto del profilo, quindi la cronologia) che fornisce le tendenze mensili degli spostamenti.

“Vedrete quali mezzi di trasporto avete utilizzato – ha scritto Tholome – e la distanza e il tempo in cui avete guidato, volato, pedalato o camminato. Potrete anche vedere quanto tempo trascorrete in luoghi diversi, dai negozi agli aeroporti ai ristoranti, e visualizzare immediatamente tutti i posti che avete visitato”.

Ricordi dei viaggi passati, con uno sguardo a quelli futuri

Infine, un angolo nostalgia. Per chi non è ancora pronto a mettersi di nuovo in viaggio, ecco la nuova scheda “Viaggi” nella funzionalità Spostamenti che ora è disponibile su tutti sui dispositivi Android.

Usate Viaggi – ha spiegato ancora Tholome – nella cronologia per rivivere momenti di vacanze passate, ad esempio in quali hotel avete soggiornato durante quel viaggio memorabile a Tokyo o i ristoranti che avete visitato nel weekend. Vi piace pianificare in anticipo? Trasformate quei luoghi in un elenco e condividetelo con gli amici che hanno bisogno di consigli di viaggio. La scheda Viaggi in Timeline vi aiuta a ricordare i viaggi passati e pianificarne di nuovi Se desiderate modificare le informazioni, potete gestire facilmente i vostri dati — in blocco, in parte o con opzioni di eliminazione automatica — direttamente dalla funzionalità Spostamenti privata”.

Potrebbe interessarti:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *