ivana,-infermiera:-“piango-lacrime-amare-per-la-professione-dopo-approvazione-del-super-oss”.

Ivana, Infermiera: “piango lacrime amare per la professione dopo approvazione del Super-OSS”.

Ci scrive Ivana, Infermiera: “da qualche giorno piango lacrime amare per la professione dopo approvazione del Super-OSS”.

Carissimo Direttore,

è inaccettabile così, con questa formazione, a fronte di corsi Oss con 1000 ore di cui 550 tra teoria ed esercitazioni e 450 di tirocinio. Acquisizione terza OSS più 400 ore di cui 170 di teoria 30 di esercitazioni 200 di tirocinio.

Vero che la figura esiste dal 2003, mai veramente decollata o decaduta nel breve periodo. Si tratta di Qualifica, con accesso al corso dopo la scuola dell’obbligo.

Come parlare di Infermiere senza laurea? Dov’è la formazione, quale il livello di responsabilità e professionalità? Ricordiamo che l’infermiere ha una maturità, una laurea triennale, spesse volte uno o più master, una magistrale, un dottorato. Questa cosa, così impostata e “venduta”, ritengo rappresenti abuso della professione, confondente e deleteria per i Pazienti, la Sanità, i Professionisti tutti.

Occupata per anni di formazione ai corsi Infermieri ed Oss, a leggere le scelte del Veneto PIANGO lacrime amare davvero per tutti (a parte Osss felici)

Che tristezza, peggioriamo anziché migliorare per conoscenze e competenze, a fronte di cosa? Facilità nel recuperare personale con scarsa preparazione a bassi costi.

Cordialmente.

Ivana Lanzoni, Infermiera

L’articolo Ivana, Infermiera: “piango lacrime amare per la professione dopo approvazione del Super-OSS”. proviene da AssoCareNews.it – Quotidiano Sanitario Nazionale.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.