incentivi-auto,-da-lancia-a-volkswagen:-quali-utilitarie-si-possono-acquistare

Incentivi Auto, da Lancia a Volkswagen: quali utilitarie si possono acquistare

Utilitarie e incentivi auto: prezzi delle auto di segmento B con il bonus. Quali automobili si possono acquistare con gli sconti statali

La notizia degli incentivi auto statali per l’acquisto di una vettura nuova è stata una boccata d’ossigeno per il mercato dell’auto. Contributi che valgono anche per le automobili con motore termico, con emissioni di CO2 da 61 a 135 g/km in grado di accedere al contributo di 2.000 euro in caso di rottamazione di un veicolo al di sotto della classe “Euro 5”. Si tratta, quindi, delle berline di “Classe B” che rappresentano tra le vetture più appetibili dagli italiani.

incentivi auto
Incentivi Auto, da Lancia a Volkswagen: quali utilitarie si possono acquistare (Ansa)

Sono vetture compatte ed economiche, che con gli incentivi rappresentano obiettivamente un’occasione molto ghiotta. Inutile elencare le qualità di questa tipologia di vetture: consumi ridotti, tasse contenute e possibilità di parcheggio più facile. Inoltre, i modelli attuali hanno ormai tutti i comfort delle categorie superiori. Ecco perché il rilascio dei nuovi incentivi statali dovrebbe rilanciare la vendita di questo tipo di vettura. Il contributo è di 2.000 euro se si acquista un’auto nuova con emissioni di CO2 da 61 a 135 g/km. Il prezzo di listino deve inferiore a 35.000 euro Iva esclusa.

Contemporaneamente deve esserci la rottamazione di un veicolo di classe inferiore ad Euro 5. Ovviamente, il motore deve essere esclusivamente termico, mild hybrid. Va bene anche la categoria full hybrid, e quindi ibrido senza bisogno di ricarica alla corrente diretta. Le automobili che rientrano in questa categoria sono Toyota Yaris, Citroen C3, Dacia Sandero e Lancia Ypsilon, Suzuki Swift, Ford Fiesta, Opel Corsa, Volkswagen Polo, Renault Clio e Peugeot 208. Tra queste non ci sono modelli elettrici, perché si tratta di una categoria diversa ed hanno incentivi appositi che godono di una somma superiore.

Incentivi auto: i modelli che si possono acquistare con gli sconti

Lancia Ypsilon 08-01-2022
Lancia Ypsilon (Foto Ansa)

Inutile dire che questa tipologia di vetture ha un costo di listino molto superiore. Tra le auto di maggiore successo c’è sicuramente la Suzuki Swift, tra le dieci più vendute in Italia. Altra auto di grande successo, appartenente a questa categoria, è la Ford Fiesta. Si trova al nono posto della classifica delle più vendute. Ha un costo di listino che parte da 19.850 euro. All’ottavo posto c’è l’Opel Corsa, anche in questo caso si parte da 16.800 euro: con la rottamazione si partirebbe da 14.800 euro. Tra le più apprezzate c’è anche la Volkswagen Polo, che si colloca nella settima posizione tra le più vendute in Italia. In questo caso il prezzo di listino è di 19.100 euro. La Renault Clio, invece, parte da un prezzo di 17.200 euro. Tra le cinque più acquistate dagli italiani c’è la Peugeot 208, con prezzo di listino che parte da 16.900 euro. Al quarto posto c’è la Toyota Yaris, sempre molto venduta.

I prezzi partono dai 19.050 ai 22.400 euro. Ed entrando nel “podio” delle più vendute troviamo la Citroen C3: i dati di vendita riguardano i primi tre mesi del 2022. Il costo di questa vettura è di 17.550 euro. Al secondo posto un grande successo: la Dacia Sandero, che scala le classifiche di vendita. In questo caso si parte da 11.500 euro, ma si arriva a 17.350 per i modelli superiori. E poi c’è la preferita in assoluto: ad oggi è l’unico modello in listino del marchio Lancia, ma si difende benissimo. E’ la Lancia Ypsilon, che nonostante sia da molti anni sul mercato resta la prediletta in assoluto: si parte dai 16.200 euro di listino fino a 17.750 della versione a gpl.

Renault Clio
Una Renault Clio (Ansa Foto)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.