hand-made-–-fregene

Hand Made – Fregene

Hand Made
Viale della Pineta di Fregene, 52/C – 00054 Fregene
Tel. 06/66562063
Sito Internet: www.handmadefregene.it

Tipologia: tradizionale con spunti creativi
Prezzi: antipasti 11/13€, primi 13/15€, secondi 14/20€, dolci 10/12€
Chiusura: Domenica sera; Lunedì, Martedì, Mercoledì e Giovedì

OFFERTA
Cresce ancora questo singolare locale inserito in una location improbabile, dove però si nasconde un piccolo angolo di cucina di grande personalità. La carta, occorre dire, è assai limitata, appena tre piatti per ciascuna tipologia di portata, che cambiano spesso secondo stagione e mercato, ma che convincono e in alcuni casi stupiscono per intensità di sapori, per una linea di cucina coerente che punta su acidità accentuate di influenza nipponica. Preparazioni a base di ottime materie prime, interpretate con mano sicura all’insegna di dinamicità e fantasia. Dopo i piacevoli appetizer (panini agli spinaci al vapore con salsa yakitory, pannocchia alla brace e ravanello), abbiamo apprezzato la spiccata nota acida presente nel tonno shabu-shabu con gazpacho di fragole e pomodoro, foglie di capperi, acetosa e spirulina, accompagnato da cialde croccanti di riso. Tra i primi buonissimo il provocatorio e freschissimo risotto alla crema di scampi 2.0 con lemon grass, paprika, battuta di scampi crudi e crème fraîche al lime. Tutt’altra impostazione negli gnocchi di patate, crescione, arachidi saltate e trifoglio, dalla piacevolissima nota vegetale amarognola. Ma anche ritornando sul classico non si sbaglia: da manuale, infatti, gli spaghetti alle vongole. Passando ai secondi, sempre sui toni acidi il convincente tenero di baccalà, pizzaiola cruda, olive e origano. E veniamo al piatto migliore della serata, un eccezionale astice al vapore con salsa tartara ai pistacchi, stracciatella di burrata, miso e lattuga, di grande leggerezza, pienezza di sapori ed equilibrio di accostamenti. Punto di forza del locale sono i dolci, ben presentati: ne abbiamo provato uno più semplice e di grande freschezza a base di limone, declinato in svariati modi (sorbetto, meringa, candito, ecc.) e l’altro più complesso e raffinato, le pesche al vino con sorbetto e granita di pesca, mousse al mascarpone e meringa al rabarbaro. Buono anche il caffè finale.

AMBIENTE
Situato all’interno di un anonimo complesso edilizio, che accoglie anche attività commerciali, tra cui un supermercato, appena si varca la soglia si viene accolti in un contesto piacevole all’insegna di una moderna rusticità. Attigua al ristorante si trova la pasticceria della stessa gestione.

SERVIZIO
Cortese, giovanile e preparato.

Recensione a cura di: Roma de La Pecora Nera – ed. 2022 – www.lapecoranera.net

Scarica l’app GRATUITA Buon APPetito e troverai oltre 1.000 recensioni indipendenti sui locali di Roma, Milano e Torino

L’articolo Hand Made – Fregene sembra essere il primo su Secolo d’Italia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.