Giovanni Leone, sesto Presidente della Repubblica Italiana

Giovanni Leone è stato il sesto Presidente della Repubblica Italiana in carica dal 1971 al 1978.  Considerato una figura emblematica della storia della Repubblica, Leone è stato costituente, deputato e senatore, giurista di fama. La sua carriera in politica coincide con gli anni d’oro della Democrazia Cristiana quando era padrona assoluta della scena politica e sembrava destinata ad esercitare il suo potere per tantissimo tempo. Dalla cattedra di procedura penale, Leone nel 1944 entra in politica nelle schiere della Democrazia Cristiana. Dopo la caduta del fascismo è tra i fondatori della Democrazia Cristina (DC) napoletana iniziando così a muovere i primi passi in politica.

Nel giro di pochi anni brucia tutte le tappe: nel 1946, anno in cui sposa la moglie Vittoria Michitto, diventa Costituente occupandosi della parte della Costituzione relativa al Csm. Successivamente, due anni dopo, viene eletto alla Camera diventandone vicepresidente nel 1950. Cinque anni dopo è la DC a scegliere come presidente della Camera.