La 777 Partners, dopo il Genoa verso l’acquisto del Red Star Paris

Continua la contesa tra Preziosi e 777 Partners sui conti del Genoa. Ieri pomeriggio è stata comunicata a Fingiochi una richiesta di arbitrato per stabilire se effettivamente, a sorpresa, sono spuntati fuori quasi 20 milioni di debiti che non figuravano tra le carte quando l’estate scorsa è stata effettuata la due diligence, fatture arrivate successivamente alla firma del contratto di acquisto e che la proprietà americana sta già provvedendo a saldare. L’arbitrato era una clausola prevista nel contratto di vendita in caso di controversia tra le parti e consente di avere una procedura molto più snella, assicura tempi brevi ed è vincolante perché non appellabile. I 777 sono certi di aver prodotto argomentazioni inconfutabili, ora Preziosi ha un mese di tempo per produrre le proprie controdeduzioni, poi, in un lasso di tempo compreso trai sei e i nove mesi, verrà effettuato l’arbitrato.