fotografia-e-computer:-gli-strumenti-utili-da-scegliere

Fotografia e computer: gli strumenti utili da scegliere

Chi si occupa del settore della fotografia, sia nell’ambito di un’attività da professionista che per pura passione, sa molto bene che un fotografo deve avere alcuni strumenti essenziali sempre a disposizione. Ci riferiamo agli accessori e alle macchine che, funzionando in maniera precisa dal punto di vista tecnologico, possano aiutare a rendere più comoda la quotidianità di chi si dedica agli scatti. Ad esempio, dopo aver scelto la fotocamera più adeguata alle esigenze personali, non è da trascurare la scelta di un computer per fotografia, fisso o portatile. In tutti i casi questi dispositivi devono poter supportare alcuni programmi che possono rivelarsi importanti nell’ambito della gestione della fotografia digitale. Vediamo nel dettaglio quali valutazioni effettuare.

La scelta del computer ideale per la fotografia

Quando si visita un negozio fotografia e computer per acquistare uno strumento che possa servire proprio per unire le capacità informatiche con l’abilità per le foto, occorre tenere in considerazione diversi fattori. La scelta del computer non può essere fatta a caso, infatti bisogna considerare innanzitutto la sua potenza e la sua capacità di gestire alcuni software deputati all’elaborazione delle immagini, come per esempio Photoshop.

Inoltre il computer ideale dovrebbe avere uno schermo ampio e luminoso, in modo da favorire la visualizzazione delle immagini. C’è chi usa il computer anche per lavorare spostandosi da un luogo all’altro e quindi, se si sceglie di acquistare un computer portatile, bisogna tenere conto che deve essere facile da trasportare, soprattutto in relazione al peso.

Occorre valutare tutte le caratteristiche del computer, come per esempio il processore, la memoria RAM, la scheda video, il disco rigido. Soprattutto quando si tratta di computer che devono lavorare sulle foto, la scheda video, conosciuta come GPU, appare fondamentale. È proprio la scheda video, infatti, che dà la possibilità al PC di gestire le immagini in alta risoluzione.

Anche la memoria RAM è importante, perché permette di lavorare più o meno velocemente con i programmi di photo editing e con i video in alta risoluzione. Un appassionato di fotografia dovrebbe scegliere un PC che abbia un minimo di 16 GB di memoria RAM.

In particolare la memoria RAM è una tipologia di memoria che viene definita volatile, all’interno della quale sono conservate in maniera temporanea le informazioni sui software in esecuzione in un determinato momento sul computer. È importante dare la giusta attenzione a questo elemento, perché i programmi utilizzati per il fotoritocco o la post produzione solitamente richiedono una quantità abbastanza elevata di memoria RAM per funzionare correttamente.

L’importanza del monitor

Naturalmente non bisogna soltanto fare riferimento al computer come strumento unico da avere a disposizione per occuparsi di fotografia. Avere un ottimo computer è sicuramente un aiuto importante, ma è fondamentale soffermarsi anche su altri dispositivi, come ad esempio il monitor.

Le novità tecnologiche vanno di pari passo con l’introduzione di nuovi accessori e quindi è sempre opportuno tenere conto dei fattori di scelta, che non interessano soltanto le dimensioni, ma riguardano anche altri elementi, come ad esempio la luminosità.

Ottimizzare la post produzione con una tavoletta grafica

Non solo il computer può essere d’aiuto nella gestione operativa delle varie fasi di produzione fotografica. Infatti, quando si fa riferimento agli accessori per chi si occupa di fotografia, possiamo citare altri strumenti che hanno il compito di interagire con i software per effettuare l’elaborazione.

Uno di questi device è rappresentato proprio dalla tavoletta grafica, un accessorio che può essere affiancato all’utilizzo di un computer tradizionale, che in realtà non presenta costi elevati e che consente di velocizzare e di ottimizzare tutte le fasi della post produzione nella fotografia.

Una tavoletta di questo tipo ha una superficie sulla quale si può appoggiare la penna appositamente progettata per funzionare su questi dispositivi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.