follie-di-champions!-il-real-madrid-agguanta-il-city-nel-recupero-e-lo-ribalta-ai-supplementari:-ancelotti-in-finale

Follie di Champions! Il Real Madrid agguanta il City nel recupero e lo ribalta ai supplementari: Ancelotti in finale

Foto di Ballesteros / Epa / Ansa

Una doppietta di Rodrygo, in pieno recupero, risponde al vatanggio di Mahrez: il Real Madrid si affida al solito Benzema, su rigore, nel primo tempo supplementare, per eliminare il Manchester City e volare in finale di Champions League

Se all’andata ci avevano fatto innamorare con un 4-3 pirotecnico, al ritorno ci hanno fatto rimanere ancora una volta a bocca aperta, seppur con emozioni totalmente differenti. La semifinale di ritorno fra Real Madrid e Manchester City, possiamo dirlo, non è stata all’altezza di quella d’andata, almeno per i primi tre quarti di gara. City più attento dietro, Benzema e l’intero Real meno velenosi in attacco. Cronometro amico degli inglesi, già in vantaggio di una rete dalla gara precedente, poi in vantaggio di due gol grazie al sigillo di Mahrez che stappa la gara. Ne giova anche lo spettacolo.

Gli spagnoli restano in partita, Ancelotti si gioca il tutto per tutto schierando 4 attaccanti, i Blancos sbandano dietro (Mendy salva sulla linea in maniera incredibile su Grealish) ma davanti trovano la via di un gol. Anzi, dei gol: in pieno recupero Rodrygo firma una doppietta che rischia di far crollare il Santiago Bernabeu. Si va ai supplementari. Mancava un solo uomo all’appello, quello che ha fatto il bello e il cattivo tempo per tutta la Champions League, Karim Benzema. Il francese, come all’andata, si ripresenta dal dischetto dopo un ingenuo intervento di Ruben Dias: palla da una parte, Ederson dall’altra. È la rete che porta il Real Madrid, a un “recupero” dall’eliminazione, direttamente in finale contro il Liverpool di Jurgen Klopp. Una finale da sogno, tutta da vivere.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.