firenze,-il-coa-lancia-l’app-per-snellire-i-procedimenti

Firenze, il Coa lancia l’app per snellire i procedimenti

L’Ordine degli Avvocati di Firenze all’avanguardia sull’innovazione tecnologica per lo svolgimento della professione. Durante un convegno che si è tenuto oggi, sono state presentate novità tecnologiche e digitali realizzate nell’ultimo anno grazie al contributo della Cassa Forense e alla sinergia tra l’Ordine degli Avvocati e gli uffici giudiziari, quali Corte d’Appello e Tribunale di Firenze.

“I nuovi servizi hanno l’effetto di rendere disponibile sullo smartphone dei colleghi del Foro di Firenze, ma non solo, tutti i servizi degli uffici giudiziari in tempo reale, le news ivi comprese l’andamento delle udienze tenute dai magistrati della Corte e del Tribunale – annuncia l’avvocato Jacopo De Fabritiis, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Firenze – Questo per massimizzare e valorizzare il tempo dei colleghi quando sono in Tribunale e Corte d’Appello”. “Ricordiamo la scannerizzazione di tutti gli atti dei giudici di pace, il totale rinnovamento del sito dell’Ordine, abbiamo poi implementato e portato anche in Tribunale il “progetto Telegram”. Ciascun magistrato mette sul canale Telegram il ruolo di udienza cosicché il giorno stesso l’avvocato è in grado di conoscere, al minuto, quando sarà il suo turno in aula –ricorda De Fabritiis – Abbiamo realizzato, unici in Italia, un’App dell’Ordine al cui interno ciascun avvocato potrà trovare le news, i vari sistemi di prenotazione che il Covid ha imposto per il giudice di pace, Tribunale, Unep, servizi Pct, accesso all’Albo ed alla Segreteria. E con un’apposita opzione ha la possibilità di vedere tutte le udienze trattate ogni giorno”.

“Il nostro obiettivo è quello di mettere nelle migliori condizioni di lavoro ogni iscritto all’Ordine, sfruttando le innovazioni tecnologiche. Con i nostri servizi ogni avvocato avrà sul proprio telefono tutte le informazioni per l’accesso e l’utilizzo degli uffici giudiziari. La pandemia ha accelerato la trasformazione digitale nel settore legale”, commenta il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, Giampiero Cassi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.