enea-bastianini,-l’ipotesi-che-puo-cambiare-tutto:-“non-escludo-nulla”

Enea Bastianini, l’ipotesi che può cambiare tutto: “Non escludo nulla”

Dopo il secondo trionfo stagionale Enea Bastianini pensa al futuro: per il pilota romagnolo del team Gresini avanza una ipotesi mercato sensazionale.

Enea Bastianini vince in Texas e riconquista la prima posizione in classifica mondiale, dopo averla persona in seguito al 10° posto a Termas, al termine di un week-end iniziato in salita anche per l’arrivo in ritardo delle case con i materiali. Due le vittoria in quattro gare del pilota romagnolo che adesso inizia a battere cassa con Ducati. L’obiettivo mai nascosto è di avere una sella nel team factory per il prossimo anno.

Enea Bastianini 11-04-2022
Enea Bastianini vincitore del GP di Austin (foto Ansa)

L’angolo di box al fianco di Pecco Bagnaia è molto ambito, in corsa ci sono l’attuale pilota Jack Miller e lo spagnolo Jorge Martin. Una scelta non facile per i vertici di Borgo Panigale che dovranno mettere un punto fermo su questa situazione prima che sfugga di mano, perché il mercato piloti inizierà a riservare molti colpi a sorpresa da Portimao in poi ed entro l’inizio dell’estate tutti dovranno avere i progetti ben chiari e mettere nero su bianco.

Bastianini e l’ipotesi Honda

Enea Bastianini
Enea Bastianini (Ansa Foto)

Honda è una meta molto ambita, nonostante le difficoltà riscontrate da diversi piloti negli ultimi anni, a cominciare Jorge Lorenzo, fino ad Alex Marquez e Pol Espargarò, quest’ultimo sempre più distante dai progetti HRC. Anche il campione francese Fabio Quartararo starebbe pensando al team diretto da Alberto Puig, ma il destino di Enea Bastianini è nelle mani di Gigi Dall’Igna e di Carlo Pernat.

Il manager ligure ha più volte ribadito di volere una squadra italiana per il ‘Bestia’: “Non andrà alla Honda perché ha avuto una esperienza negativa ai tempi della Moto3 – ha dichiarato a Sky Sport MotoGP -. Gli spagnoli non possono gestire piloti italiani, Enea deve restare in una squadra gestita da italiani“.

Ma Enea Bastianini, dopo la vittoria di Austin, non esclude l’ipotesi Honda. “Al momento non escluderei nulla”. Il team Ducati factory resta la priorità, ma in questo momento non vuole deconcentrarsi, l’obiettivo è continuare a macinare risultati: “La squadra ufficiale non è al momento una cosa che mi preme, voglio continuare a fare belle gare. Prima o poi dovrò prendere una decisione, le offerte non mancano, ma non voglio prendere decisioni affrettate, del futuro parlerò più avanti”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.