ducati-e-la-scelta-del-secondo-pilota:-bagnaia-indica-il-nome-preferito

Ducati e la scelta del secondo pilota: Bagnaia indica il nome preferito

Bagnaia ha dato un “suggerimento” a Ducati per la scelta dell’altro pilota del team ufficiale: Pecco ha le idee chiare.

Un sabato fantastico per Francesco Bagnaia, che ha conquistato la pole position nelle Qualifiche MotoGP in Francia. Dopo il miglior tempo a Jerez, si è ripetuto anche a Le Mans e conferma il suo ottimo stato di forma.

Pecco Bagnaia
Pecco Bagnaia (Ansa Foto)

In gara certamente se la dovrà vedere con Fabio Quartararo, accreditato di un ottimo passo e che farà di tutto per vincere in casa sua. Come in Spagna, potrebbero essere ancora loro due i principali protagonisti della domenica.

Per Pecco un’altra vittoria sarebbe molto importante, dato che ha 33 punti da recuperare sul rivale della Yamaha e ha voglia di ridurre questo svantaggio. Finalmente il feeling con la Desmosedici GP22 è quello giusto e il pilota piemontese può sognare in grande sia per questo weekend che per il resto del campionato.

MotoGP Le Mans 2022: le parole post Qualifiche di Bagnaia

Bagnaia Miller
Francesco Bagnaia e Jack Miller (Ansa Foto)

Bagnaia al termine delle Qualifiche MotoGP a Le Mans ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: “È stata una grande pole position. In FP4 ero nervoso perché non mi trovavo benissimo, perché faticavo a fermare la moto. Sono contento di aver scommesso insieme a Gabarrini e al tecnico delle sospensioni su una piccola modifica che mi ha permesso di trovarmi molto meglio. Ho fatto un grosso step avanti e ciò mi dà carica per domani”.

Il pilota torinese è contento del feeling raggiunto con la Ducati Desmosedici GP22, migliorato tantissimo dopo un avvio difficile: “Abbiamo lavorato tanto e siamo riusciti ad arrivare a buoni risultati. Sono veramente felice, anche per Jack. Si toglie un gran peso con questa prima fila, è stato massacrato troppo secondo me”.

Pecco difende Jack Miller e in ottica futura sembra suggerire alla Dicati di confermare l’australiano invece di promuovere Enea Bastianini o Jorge Martin: “Con Jack mi trovo molto bene, lavoriamo tanto insieme e non credo che con altri piloti si riesca a fare. Inoltre penso che sia molto forte come pilota e mi aiuta a migliorare. È un equilibrio difficile da ripetere, dovesse arrivare un altro pilota. Io comunque mi adatto a ciò che decide il team. Sarei felice se restasse tutto così”.

Rispetta le scelte che farà Ducati, ma Bagnaia non nasconde la sua preferenza per Miller. I rapporti tra loro sono ottimi e c’è buona collaborazione. I vertici di Borgo Panigale paiono orientati a non confermarlo nel team ufficiale, però non bisogna necessariamente escludere un colpo di scena.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.