covid-italia,-75.616-contagi-e-146-morti:-bollettino-25-marzo

Covid Italia, 75.616 contagi e 146 morti: bollettino 25 marzo

(Adnkronos) – Sono 75.616 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 25 marzo 2022, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 146 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati 503.973 i tamponi processati, tra molecolari e antigenici, con un tasso di positività al 15%, stabile rispetto a ieri.

Calano le persone ricoverate con sintomi, 35 in meno rispetto a ieri per un totale di 8.994, mentre sono stabili le terapie intensive, dove al momento di trovano 447 persone.

VENETO – Sono 6.868 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto oggi, 25 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 5 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia sale a 1.451.430, mentre gli attualmente positivi sono 74.471. Il totale dei decessi da inizio pandemia ha superato i 14mila (14.094). Negli ospedali veneti sono ricoverate 464 persone in area medica (ieri erano 478) e 25 in terapia intensiva (ieri erano 24). Negli ospedali di comunità i ricoverati positivi sono 114. Nella giornata di ieri sono state somministrate 3.434 dosi di vaccino.

LAZIO – Sono 8.807 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 25 marzo 2022 nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 16 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 10.562 tamponi molecolari e 44.209 tamponi antigenici con un tasso di positività al 16,1%.I ricoverati sono 1.110 i ricoverati, 6 in meno da ieri, 70 le terapie intensive, una in meno da ieri, e 7.846 i guariti nelle ultime 24 ore. I casi a Roma città sono a quota 4.145.

Nel Lazio “sale l’incidenza che torna sopra quota 1.000 ogni 100mila abitanti e” sale anche “il valore Rt” che, dice l’assessore regionale alla Sanità D’Amato “torna sopra quota 1 (1,23). Stabile l’occupazione dei posti letto ospedalieri. E’ un contesto epidemiologico che richiede attenzione”.

Nel dettaglio, i casi e i decessi nelle ultime 24 ore nelle aziende sanitarie della regione. Asl Roma 1: sono 1.662 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 2: sono 1.427 i nuovi casi e 4 i decessi; Asl Roma 3: sono 1.056 i nuovi casi e 2 i decessi; Asl Roma 4: sono 413 i nuovi casi; Asl Roma 5: sono 668 i nuovi casi e 3 i decessi; Asl Roma 6: sono 1.001 i nuovi casi e 2 i decessi. Nelle province si registrano 2.580 nuovi casi. Asl di Frosinone: sono 928 i nuovi casi e 1 decesso; Asl di Latina: sono 416 i nuovi casi; Asl di Rieti: sono 867 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Viterbo: sono 369 i nuovi casi e 3 i decessi.

CAMPANIA – Sono 8.517 i nuovi contagi da coronavirus oggi 25 marzo in Campania, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 10 morti. I nuovi casi sono emersi dall’analisi di 46.188 tamponi. In Campania sono 33 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 641 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

LOMBARDIA – Sono 8.677 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 25 marzo 2022 in Lombardia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 21 morti per un totale di 39.162 da inizio pandemia. Aumenta il numero di pazienti in terapia intensiva: sono 43, 2 più di ieri. Calano invece i ricoverati nei reparti Covid ordinari: sono 956, 9 meno di 24 ore fa.

Sono 2.940 i nuovi casi di Covid nella provincia di Milano, di cui 1.338 nella città capoluogo. Segue la provincia di Brescia con 1.086 contagi. Incremento a 3 cifre negli altri territori della Lombardia: la provincia di Varese registra 848 nuovi positivi, Monza e Brianza 820, Como 535, Bergamo 510, Pavia 431, Mantova 409, Lecco 271, Cremona 246, Lodi 135 e Sondrio 121.

PUGLIA – Sono 7.842 i nuovi contagi da coronavirus oggi 25 marzo in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registrano altri 14 morti. I nuovi casi, individuati attraverso 41.421 tamponi effettuati, sono così suddivisi per provincia: Bari: 2.579; Bat: 585; Brindisi: 674; Foggia: 954; Lecce: 2.095; Taranto: 877; Residenti fuori regione: 52; Provincia in definizione: 26. Sono 115.267 le persone attualmente positive, 611 le ricoverate in area non critica e 34 in terapia intensiva. Dati complessivi: 875.364 casi totali, 9.512.148 tamponi eseguiti, 752.187 le persone guarite e 7.910 i decessi.

PIEMONTE – Sono 2.805 i nuovi contagi da coronavirus oggi 25 marzo in Piemonte, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registra 1 morto. I nuovi casi sono pari al 7,7% di 36.358 tamponi eseguiti, di cui 32.713 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa 1.037.789, di cui 88.722 Alessandria, 47.777 Asti, 39.817 Biella, 136.144Cuneo, 78.314 Novara, 550.798 Torino, 36.905 Vercelli, 37.887 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 5.162 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 16.263 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 24 (+1rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 568 (-1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 50.425. I tamponi diagnostici finora processati sono 16.367.078 (+ 36.358rispetto a ieri).

ABRUZZO – Sono 2.269 (di età compresa tra 2 mesi e 96 anni) i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 25 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 5 morti. Dei positivi odierni, 1.654 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi (si tratta di un 84enne della provincia di Chieti, mentre gli altri 4 sono riferiti a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl) e sale a 3.063, come comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 32.870 (-11.468 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 5.237 casi riguardanti pazienti di cui non si hanno notizie e sui quali sono in corso verifiche. Sono 272 i pazienti (-5 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 15 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 32.583 (-11.465 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 4.382 tamponi molecolari e 12.014 test antigenici. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 13,83%.

BASILICATA – Sono 945 i nuovi contagi da coronavirus oggi 25 marzo in Basilicata, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Si registra 1 morto. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 4.056 tamponi (molecolari e antigenici). Sono state registrate inoltre 564 guarigioni.

I ricoverati per Covid-19 sono 104 (+3) di cui 3 in terapia intensiva: 59 (di cui 1 in TI) nell’ospedale di Potenza; 45 (di cui 2 in TI) in quello di Matera. Nel complesso gli attuali positivi residenti in Basilicata sono quasi 23.700. Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 373 somministrazioni. Finora 467.780 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (84,6 per cento della popolazione che ammonta a 553.254 residenti), 440.798 hanno ricevuto la seconda (79,7 per cento) e 349.647 sono le terze dosi (63,2 per cento), per un totale di 1.258.404 somministrazioni effettuate.

VALLE D’AOSTA – Sono 77 i nuovi contagi da coronavirus oggi 25 marzo in Valle d’Aosta, secondo i dati dell’ultimo bollettino covid-19. Non si registrano morti. Da inizio emergenza ad oggi i pazienti contagiati complessivamente dal virus nella regione sono 32.272. I positivi attuali sono 1.117 di cui 1.103 in isolamento domiciliare e 14 ricoverati in ospedale. Il totale delle persone guarite è salito oggi a 30.631 unità, in aumento di 53 rispetto a ieri.

Il totale dei casi testati è attualmente pari a 130.286 mentre i tamponi fino ad oggi effettuati sono 484.685. I decessi di persone con diagnosi Covid 19 in Valle d’Aosta da inizio epidemia ad oggi sono 524.

EMILIA ROMAGNA – Sono 4.408 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 25 marzo 2022 in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 13 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 24.417, di cui 13.204 molecolari con un tasso di positività del 18%. Da ieri sono guarite 2.619 persone.

Da inizio pandemia le vittime sono state 16.208 nella Regione. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 42, 3 in meno rispetto a ieri, mentre i ricoverati negli altri reparti Covid, sono 957,10 in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare 45.003 persone. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 971 nuovi casi, seguita da Modena a 658, Reggio Emilia a 509, poi, Parma a 357 e Ravenna a 351.

TOSCANA – Sono 5.469 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 25 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Si registrano altri 17 morti. I nuovi casi, 1.906 confermati con tampone molecolare e 3.563 da test rapido antigenico, portano il totale a 956.549 dei positivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 898.999 (94% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 8.571 tamponi molecolari e 25.219 tamponi antigenici rapidi, di questi il 16,2% è risultato positivo. Sono invece 8.530 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 64,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 48.128, +1,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 806 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 30 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 17 nuovi decessi: 13 uomini e 4 donne con un’età media di 86,6 anni.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 1.064 i contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia oggi, 25 marzo 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 4 morti. Nel dettaglio, su 5.410 tamponi molecolari sono stati rilevati 355 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 6,56%. Sono inoltre 6.272 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 709 casi (11,30%). Le persone ricoverate in terapia intensiva scendono a 2, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti calano a 126, comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.