costantino-vitagliano:-“gli-influencer-di-oggi-fanno-video-brutti,-volgari,-da-diventare-ebeti.-io-vendevo-il-bello,-uscivo-con-beyonce,-ballavo-con-dicaprio”-–-il-fatto-quotidiano

Costantino Vitagliano: “Gli influencer di oggi fanno video brutti, volgari, da diventare ebeti. Io vendevo il bello, uscivo con Beyoncé, ballavo con DiCaprio” – Il Fatto Quotidiano

Che fine ha fatto Costantino Vitagliano? Lo racconta lui stesso a Candida Morvillo sul Corriere della Sera. Ma prima, doveroso, il ricordo di quegli anni d’oro in cui bastava il suo nome per attirare fiumi di persone. Come quando nel 2004 chiusero la piazzetta di Porto Cervo per la presentazione del suo libro (“Per Flavio Briatore e Bruno Vespa non l’avevano mai chiusa. Pensavo: io non sono nessuno, ho la terza media, veramente riesco a muovere tutta ’sta roba? E, allora, pompavo più che potevo“) e pensava, parole sue, a fare “soldi, soldi, soldi”. Dagli esordi in tv a Uomini e Donne dove, tronista, si fidanzò con Alessandra Pierelli: “Era tutto vero, in quei 40 minuti di tv. Poi, avevo altre vite, mi beccavano con le ragazze Jacuzzi e ad Ale in diretta, io dicevo che era un set…”. Lele Mora per lui, dice, “è stato come un padre”: “… Mi ha fatto scoprire come guadagnare, come apparire. Con lui avevo l’agenda piena per cinque anni. Mi faceva sponsorizzare da testa a piedi: portavo le mutande a vista perché mi pagavano“. Soldi, quelli che voleva tanto fare agli esordi, tanti: “Avevo appartamenti che affittavo, ristoranti, pizzerie. Comprai una Bentley da 240 mila euro, e Ferrari, Lamborghini. Ora l’auto la noleggio se mi serve. Ma vedo gli aspiranti influencer che si fanno la foto davanti alla Ferrari di un altro… Io ho fatto esperienze vere. Questi se li lasci senza telefono che fanno? Io ho vissuto cinque anni a Madrid, Leo DiCaprio stava sempre nel privé con me. Sono stato a petto nudo in consolle mentre Phil Collins suonava la batteria. In Sardegna, uscivo con Beyoncé e Jay Z, mi compravo i diamanti come loro, prima dei rapper di oggi”. E affonda, Costantino, sugli influencer che, dice, “fanno video brutti, volgari, da diventare ebeti. Io vendevo il bello, loro che vendono? A mia figlia, sette anni, dico: stacca il telefono e fai l’altalena”. Una “fuga” in Spagna per combattere gli attacchi di panico che però non sono passati e un oggi fatto di “un negozio e appartamenti”: “Sono socio e testimonial di centri di Crioterapia e ne sto aprendo uno mio a Milano. La crio è il futuro, fa bene a osteoporosi, cellulite, invecchiamento”.

Articolo Precedente

Gina Lollobrigida, il medico contro l’ex marito Rigau: “Era incosciente da un paio di giorni, difficile che lui le abbia parlato prima che morisse”

next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *