costaguta-confermato-presidente-di-genova-for-yachting.-in-2-anni-quasi-raddoppiate-le-aziende-associate

Costaguta confermato presidente di Genova for Yachting. In 2 anni quasi raddoppiate le aziende associate

Confermati anche il Comitato esecutivo e i portavoce delle cinque categorie di associati che rappresentano le realtà genovesi attive a livello internazionale. Avviati tavoli di lavoro sugli obiettivi futuri

Giovanni Costaguta confermato presidente di Genova for Yachting

Mega yacht al Porto Antico di Genova

Giovanni Costaguta è stato confermato presidente di Genova for Yachting, l’associazione che rappresenta il cluster della nautica professionale genovese. Sono stati confermati anche il comitato esecutivo e i cinque portavoce dell’associazione, rappresentanti dei diversi settori delle aziende genovesi del cluster, attive a livello internazionale.

Il comitato esecutivo di Genova for Yachting comprende, oltre al presidente Giovanni Costaguta di Yachtline Arredomare 1618 Spa, i cinque portavoce: Alberto Amico di Amico&Co Srl per i cantieri, Giuseppe Pappalardo di S.S.P. Società Sviluppo Porti Srl per le marine, Fabio Pesto di Pesto Sea Group Srl per i servizi, Gabriele Randi di Tecnomarine Srl per il settore tecnologie ed aziende specializzate e Cinzia Farinetti dello Studio Commercialisti Farinetti per la categoria professionisti.

Completano il comitato esecutivo Alessandra Confalonieri (Acier Steel Srl), Mauro Cominale (CN Sat Srl), Ennio Luglio (Cantieri Navali Genovesi Srl), Nicolò de Angelis (Genoa Sea Service Srl), Emanuele Burlando (General Marine) e Fulvia Linari (San Giorgio Shipping Services Srl).

I TAVOLI DI LAVORO DI GENOVA FOR YACHTING

http://www.ligurianautica.com/

Giovanni Costaguta, presidente di Genova for Yachting

L’assemblea ha costituito specifici tavoli di lavoro interni all’associazione, composti da un rappresentante del comitato esecutivo e un gruppo di soci, per sviluppare e approfondire tematiche rilevanti per le aziende della nautica professionale genovese.

I temi che saranno approfonditi sono la formazione delle nuove generazioni, la sostenibilità ambientale, la comunicazione ed il dialogo con le istituzioni locali per consolidare collaborazioni e progetti a favore della nautica e del territorio, partendo da infrastrutture, servizi, eventi, occupazione, fino all’internazionalizzazione di Genova, capitale del mare.

Sotto la guida del presidente Costaguta, Genova for Yachting ha raggiunto importanti obiettivi, tra cui il consolidamento delle sinergie con le istituzioni locali e l’elaborazione e la presentazione, insieme a The European-House Ambrosetti, dello studio di settore che misura la portata degli impatti e delle ricadute economiche e sociali del comparto della nautica professionale di Genova, individuandone le relative opportunità di sviluppo per la città e il territorio.

A questi risultati si aggiunge l’inserimento tra le categorie di associati dei professionisti, che oggi contano 5 associati tra i più importanti studi legali, tributari e di commercialisti di Genova. Nel corso degli ultimi due anni, il numero dei soci di Genova for Yachting è quasi raddoppiato, arrivando oggi a contare 54 aziende della nautica professionale.

Le realtà aderenti a Genova for Yachting nel 2019 hanno realizzato un fatturato di 210 milioni di euro, hanno occupato 475 persone e coinvolto oltre 1.800 fornitori in Italia. Nel porto di Genova le aziende associate occupano il 2% della superficie totale (360mila metri quadrati).

Potrebbe interessarti anche

Cronaca

  • Foto
  • 6 Luglio 2021

Le navi Sentinel e Theodoros verranno demolite dal cantiere navale San Giorgio del Porto S.p.A., ad oggi unico cantiere nazionale iscritto nel registro nazionale ed europeo per lo “ship recycling”

Superyacht

Il megayacht Dar è a Genova. A pochi mesi dal suo ultimo avvistamento, lo abbiamo incontrato nuovamente. Ecco le immagini di questo Oceanco il cui valore è stimato in 170 milioni di euro

Ambiente

  • 24 Aprile 2021

E’ stato rinnovato alla Capitaneria di porto di Genova l’accordo volontario “Genoa Blue Agreement”, con cui le compagnie marittime si impegnano all’utilizzo di combustibili a basso tenore di zolfo nei porti di Genova e Savona

Ambiente

  • Foto
  • 16 Aprile 2021

Per la prima volta in Italia è stato approvato un piano di “Ship recycling” per la demolizione di una nave. E’ il caso della Mar Grande, che sarà demolita ai cantieri San Giorgio del Porto di Genova

Eventi e fiere

Lo scafo di Seabourn Venture è arrivato da Trieste a Genova, per la fase di allestimento finale. Sarà la prima nave expedition ultralusso firmata dai cantieri T. Mariotti

Cronaca

A Genova il 51° anniversario dell’affondamento della nave London Valour, a mezzo miglio dalla diga foranea del porto. Il messaggio del comandante generale della Guardia Costiera Pettorino

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *