come-rimuovere-l’ex-dalla-nostra-vita-digitale

Come rimuovere l’ex dalla nostra vita digitale

Una separazione è sempre un momento difficile, ma in un’era in cui tutto si fa da uno schermo c’è la spiacevole necessità di doversi separare dall’ex non solo fisicamente, ma anche digitalmente.

Con il prossimo aggiornamento a iOS 15 sarà più facile per gli utenti Apple rimuovere l’ex dalle foto passate con una funzione per mostrare meno determinate persone. È un bel passo avanti, ma non è ancora disponibile – e non risolve la miriade di altri modi con cui le vecchie fiamme possono riapparire online.

Ecco allora come rimuovere digitalmente l’ex dalla nostra vita.

Rieducare l’algoritmo unfollowando e bloccando

Può sembrare un po’ drammatico togliere il follow o addirittura bloccare l’ex, ma è bene ricordare che gli algoritmi di Instagram, Facebook e degli altri social sono abituati a vederci interagire e parlare davvero tanto con la nostra ex dolce metà e viceversa. Rimuovere l’account dalla nostra lista è il modo più facile e effettivo per rieducare il feed, ci dice Jacqueline Lowy, CEO e cofondatrice dell’azienda di consulenza privata Sourced Intelligence.

Per ricalibrare davvero l’algoritmo, meglio non ricercare il profilo dell’ex – per quanto possa essere difficile resistere alla tentazione. Ricercarlo farà credere al nostro dispositivo che siamo interessati a rivedere di nuovo i suoi contenuti, spiega Lowy. Lo stesso succede con le ricerche di Google.

Una terza tattica per allenare l’algoritmo è quella di mutare temporaneamente amici e famiglia che condividono spesso foto dell’ex. Così facendo diciamo alla piattaforma che non vogliamo vedere queste persone e il feed si popolerà di altri post.

Controlliamo gli accessi a social e altri account

Si raccomanda di cambiare le password di tutti gli account per cui ci potrebbe essere anche una tiepida chance di aver condiviso le credenziali con l’ex.

Ecco alcune guide su come fare (attenzione, sono in inglese, ndt):

Meglio modificare anche le risposte alle domande di sicurezza: l’ex potrebbe sapere come rispondere.

Alcuni servizi, come iCloud, possono dare all’ex accesso a dati sensibili come foto e messaggi, perciò è bene ricordarsi di rimuovere la vecchia fiamma anche da lì. Se si è condiviso un servizio a pagamento, verifichiamo di aver escluso l’ex.

Controlliamo i dispositivi in casa

Cambiamo la password al router e gli accessi ad altri dispositivi smart di casa, anche fosse l’assistente vocale Alexa. Con questi ci si può interfacciare da remoto e perciò è possibile che l’ex tenti di contattarci a distanza anche se non è a casa.

Sfortunatamente, è ancora legale entrare nel WiFi di qualcun altro e se succede può essere che l’ex abbia avuto accesso ai nostri dati.

Facciamo piazza pulita dei nostri ricordi digitali, anche se non possiamo toglierceli dalla testa

Anche se non possiamo fare come in Men in Black e resettare le nostre menti, possiamo comunque provarci con i nostri dispositivi.

Sebbene dovremo aspettare iOS 15 (per chi ha Apple) per la funzione che permette di mostrarci di meno una data persona dalla galleria dell’iPhone, iOS 14 ha comunque una funzione analoga riferita agli eventi. Basta cliccare sulla scritta Per te nella sezione Foto, selezionare un Ricordo e premere sui tre pallini, poi scegliere Elimina ricordo o Meno suggerimenti di ricordi simili.

L’app Foto di Google ha delle funzioni di questo tipo e si possono nascondere sia persone che animali domestici come pure date specifiche, perciò gli anniversari non saranno più un problema. Nell’app Foto, clicchiamo sulla nostra icona del profilo, andiamo su Impostazioni e scegliamo Ricordi. Da lì appariranno le impostazioni richieste per oscurare persone o periodi.

Su Facebook, bisogna andare alla pagina Ricordi presente nel menu del profilo, poi scegliere Impostazioni sui ricordi e navigare fino a Nascondi: Persone/Date.

Non resta che scrivere il nome dell’ex:

Si possono pure inserire altre persone che ci bombardano con foto dell’ex. Poi salviamo le impostazioni e addio alle notifiche che vorrebbero mostrarci la vecchia fiamma alla grigliata di Ferragosto. Lo stesso si può fare con anniversari specifici.

Seguendo questi consigli non avremo comunque la certezza di non vedere più l’ex, perché algoritmi e impostazioni non sono perfetti. Ma se vogliamo tagliare tutti i ponti, questi passi possono essere d’aiuto.

Questo articolo è stato tradotto dall’edizione americana di Mashable italianizzando alcune parti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *