come-conservare-il-pane-per-giorni-senza-farlo-indurire:-un-trucco-incredibile,-cosa-mettere-nel-sacchetto

Come conservare il pane per giorni senza farlo indurire: un trucco incredibile, cosa mettere nel sacchetto

Il pane è l’alimento per eccellenza delle nostre tavole e della dieta mediterranea. L’italiano medio non può fare a meno di mangiare almeno una porzione al giorno. È usatissimo anche per molti dei nostri piatti tipici come le polpette o le bruschette al pomodoro. Certo, tutti lo preferiamo quando è fresco ed appena comprato, magari anche caldo ed appena sfornato. È anche vero però che è uno di quegli alimenti che non si butta mai via, e che si mangia in tanti modi anche nei giorni successivi. Tuttavia, c’è un metodo per conservarlo meglio.

Il pane è sicuramente nella top 3 dei cibi più acquistati ed utilizzati in Italia. Spesso una pezzo di pane non è sufficiente in famiglia e siamo portati a comprarne sempre in eccesso, senza riuscire poi a finirlo tutto. Nonostante il suo costo molto basso, non riusciamo mai a buttare via le rimanenze. È senza dubbio un alimento versatile, che può essere riutilizzato per creare nuovi piatti. Oltre che nelle classiche polpette, può essere riutilizzato nei peperoni imbottiti, nelle melanzane al forno, per fare dei toast o semplicemente dei crostini con l’olio. Se però non avete voglia di cucinarlo e volete continuare a gustarlo anche il giorno dopo come se fosse ancora fresco, basta seguire semplici passaggi.

Con gli alimenti è sicuramente indispensabile la conservazione ma soprattutto il modo in cui vengono conservati. Molti tendono a congelare il pane rimasto per poi scongelarlo all’occorrenza. In effetti questo gli permetterà di non indurirsi troppo, se congelato quando è ancora fresco, garantendo una certa morbidezza. Lasciare il pane del proprio sacchetto per un paio di giorni comporterà inevitabilmente che si indurisca troppo. Esiste un’alternativa al congelamento in freezer. Basterà infatti conservare il pane nel proprio sacchetto, avvolgendolo prima in un sacchetto di plastica ermetico, quello trasparente per alimenti.

Leggi anche: Polpette al sugo non fritte, la vera ricetta della nonna napoletana: “Bisogna sostituire la mollica di pane”

Ma un sacchetto ermetico basterà a far rimanere il pane morbido? La risposta è no. L’elemento segreto è il sedano. Infatti, aggiungendo un pezzo di sedano insieme al pane, vi assicurerete di mangiarlo morbido anche il giorno dopo. Potete tenerlo per un paio di giorni e non oltre. Inevitabilmente dopo 3 giorni, con o senza sedano, il pane inizierà poi a perdere la sua naturale consistenza e inizierete a preferire quello fresco ed appena comprato. Questo trucchetto però è una valida alternativa al congelamento in freezer se sapete di doverlo mangiare entro poco tempo. Per ricevere tanti altri consigli seguiteci anche sui nostri profili   Facebook  e INSTAGRAM 

pane

Come conservare il pane per giorni senza farlo indurire: un trucco incredibile, cosa mettere nel sacchetto scritto su Più Donna da Imma Bartolo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.