chiavari,-il-sindaco-messuti-sulla-variazione-dei-compensi:-“non-c’e-incidenza-sul-bilancio-comunale”

Chiavari, il sindaco Messuti sulla variazione dei compensi: “Non c’è incidenza sul bilancio comunale”

Il sindaco di Chiavari Federico Messuti e il vicesindaco Michela Canepa rispondono alle accuse dell’opposizione sull’aumento dello stipendio. 

L’aumento approvato dalla Giunta di Chiavari oggi è integralmente coperto con risorse dello Stato perché abbiamo applicato la decorrenza da luglio 2022 anziché da gennaio 2022, pari a 28.000 euro. Quindi non vi è incidenza sul bilancio comunale.

Purtroppo l’opposizione non ha molti argomenti e tende solo a fare confusione. Li vediamo impegnati a fotografare qualche cestino della spazzatura pieno, alcune pozzanghere in zone ancora oggetto di interventi di manutenzione, o piuttosto a lamentarsi dello spostamento di alcuni posti auto a disco orario – affermano gli amministratori – Dimenticano il nostro impegno per cambiare la città che si manifesta con provvedimenti concreti. Il 22 agosto 2022 è stata approvata un’opera da 120 milioni di euro. Chiavari beneficerà di un nuovo parcheggio interrato per 820 posti auto di interscambio dal costo superiore a 20 milioni di euro, avremo una nuova difesa mare e una nuova passeggiata, per un investimento superiore ai 16 milioni di euro. Stiamo lavorando al nuovo polo scolastico in colmata per oltre 20 milioni di euro e abbiamo ottenuto 5 milioni di euro per la nuova piscina del lido, 6,7 milioni di euro per la casa del mare e gli interventi sulla Colmata mare, 2 milioni di euro per rinnovare Parco Rocca. Stiamo lavorando per lo scolmatore e gli argini del Rupinaro per oltre 35 milioni di euro ed entro fine anno partiranno i nuovi pennelli perpendicolari con oltre 14 milioni di investimento. Interventi sul fronte della sicurezza, dell’istruzione e del turismo.

Passando al sociale, abbiamo stanziato 9 milioni lo scorso anno, con più servizi erogati, più persone assistite e costi invariati. Continueremo in questa direzione, mantenendo le misure attivate a sostegno delle famiglie meno abbienti, dei cittadini in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione e delle bollette. Attendendo i provvedimenti che il governo sta studiando per limitare il caro bollette, stiamo vagliando opportune misure aggiuntive a tutela dei chiavaresi. Magari sarebbe opportuno che Letta venisse a Chiavari per portare i progetti del governo a sostegno delle famiglie (visto che è ancora al governo) e non venire per sostenere il candidato Bettoli che, peraltro, non ha raccolto il favore dei chiavaresi”.

Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?

Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:

– aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317

– inviare un messaggio con il testo GENOVA

– la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.

I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.

LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.

Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.