che-percezione-hanno-i-giovani-della-politica?

Che percezione hanno i giovani della politica?

Il 12 giugno qui a Genova si terranno le elezioni per il sindaco della nostra città. In occasione di questo, ho voluto affrontare il tema della politica e la percezione che le nuove generazioni hanno di essa. Essendo io una ragazza giovane, ed essendo circondata da molti altri ragazzi che sono miei coetanei, posso affermare che ad oggi l’argomento della politica è obsoleto per la maggior parte di noi. I ragazzi della nostra generazione non sono molto inclini alla politica, e non hanno neanche il desiderio di interessarsene. Molti adolescenti non sanno neanche cosa sia un partito politico, non hanno idea di come funzionino i meccanismi politici e non hanno nessun tipo di preferenza in questo ambito. Al giorno d’oggi è raro trovare giovani che abbiano delle idee politiche ben fondate e che sappiano fino in fondo quello di cui si sta parlando.

Si conoscono appena i nomi che in politica spiccano di più: Berlusconi, Salvini, Conte ecc… ma la maggior parte dei ragazzi non saprebbe neanche associare questi nomi ad un partito politico in particolare. Mi sono ritrovata ad affrontare più volte il tema delle elezioni con i miei coetanei, argomento che dovrebbe interessarci particolarmente, dato che per molti sarà la prima volta in cui verrà data loro l’opportunità di votare. Molti di loro non andranno nemmeno a votare, alcuni perché non sono interessati a farlo mentre altri perché non hanno nemmeno le basi per poter esprimere la loro preferenza. Trovo che il fatto di scegliere di non andare a votare non sia per niente positivo per noi giovani. Dovremmo essere orgogliosi di poter scegliere il destino della nostra città e di avere voce in capitolo. Penso quindi che sia un’opportunità che non vada sprecata. La politica, come sappiamo, non viene spiegata nelle scuole e i professori e le professoresse non dovrebbero esprimere il loro parere in ambito politico. Perciò i giovani sono completamente all’oscuro di come funziona la politica, perché è un argomento che non viene espressamente insegnato. Credo che una valida opportunità per avvicinare i giovani alla politica siano i genitori, che hanno la facoltà di poterci fornire delle informazioni in questo campo. Un altro mezzo utile per informarsi sulla politica è il Web, che è pieno di notizie e aggiornamenti giornalieri su quello che succede in questo ambito. È diventato addirittura più efficace dei giornali e dei telegiornali, mezzi di comunicazione a cui si affidavano i nostri genitori in passato. Sarebbe bello che il mondo del web creasse degli spazi appositi in cui noi ragazzi giovani possiamo conoscere il mondo della politica e, soprattutto, dove poter esprimere il nostro parere. Così facendo, ci troveremmo più stimolati a parlare di certi argomenti e ci sentiremmo finalmente parte di qualcosa in cui la nostra voce conta davvero.

Credo che conoscere la politica sia molto importante per noi giovani, perché è uno dei fattori che incidono di più sul nostro futuro. Conoscendo la politica e le ideologie dei vari partiti, possiamo essere consapevoli di ciò che vogliamo, o che non vogliamo, per il nostro presente ma soprattutto per il nostro futuro.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.