carciofi-alla-giudia:-ricetta-originale-romana-e-consigli-passo-passo

Carciofi alla giudia: Ricetta originale romana e Consigli passo passo

I Carciofi alla giudia sono un contorno tipico della cucina giudaica – romana . si tratta di carciofi fritti interi, in olio bollente;  che secondo una tecnica ben precisa verranno aperti a fiore in modo che le foglie risultino croccanti e dorate proprio come chips da staccare con le mani!  Una bontà unica che ha origini antiche nella zona del Ghetto ebraico di Roma ; dove ogni trattoria li propone come orgoglio culinario della capitale insieme a Cabornara e Supplì! Volete preparali in casa? Ecco per voi la Ricetta originale dei Carciofi alla giudia con tutti i Trucchi e Consigli utili corredati da foto passo passo per realizzarli alla perfezione e senza errori! proprio come nei migliori ristoranti romani!

carciofi alla giudia

Si tratta di una Preparazione semplice e veloce, ma sono necessarie alcune regole per un’esecuzione a regola d’arte. Prima di tutto i scegliere i carciofi giusti : qualità cimaroli detti anche mammole. Sono grandi e spessi e si prestano perfettamente per essere aperti a fiore. Secondo luogo, la pulizia dei carciofi : indispensabile eliminare le parti dure per lasciare posto solo al cuore tenero. Infine la doppia frittura : la prima vi consentirà di ammorbidire le foglie, la successiva, dopo l’apertura delle foglie del carciofo, vi permetterà di ottenere le chips! Seguite tutto il procedimento e vedrete che risultato strepitoso! Proprio come i classici Carciofi alla romana, anche questi alla giudia sono ottimi sia caldi che freddi, non solo come contorno per accompagnare mille piatti! come un Saltimbocca alla romana oppure una gustose Scaloppine al limone. Sono perfetti anche come antipasto o addirittura come secondo piatto vegetariano! Insomma a voi la scelta! provateli e ve ne innamorerete!

Ricetta Carciofi alla giudia

TEMPI DI PREPARAZIONE

Preparazione Cottura Totale
10 minuti 20 minuti 30 minuti

Ingredienti

Quantità per una 3 pezzi
  • 3 carciofi romani (qualità cimaroli detti anche mammole)
  • olio per friggere
  • sale

Procedimento

Come fare i Carciofi alla giudia

Per prima cosa pulite molto bene i carciofi come di solito è prassi: ovvero eliminando le foglie esterne più scure e dure, fino ad arrivare a quelle più chiare, poi eliminate con un taglio netto le foglie in punta più dure e scura e ripulite il gambo assottigliandolo lasciandolo lungo un minimo 5 – 6 cm

 A mano a mano riponeteli in una ciotola con acqua e succo di limone (oppure solo acqua ghiacciata) :

come fare i carciofi alla giudia

Poi scolateli e asciugateli con uno strofinaccio, strizzando bene.

Infine scaldate l’olio in una pentola a bordi alti e immergete i carciofi nell’olio e friggeteli per circa 8 – 10 minuti. Se schizzano coprite con un coperchio, girate di tanto in tanto e verificate la cottura con una forchetta: dovrà passare facilmente attraverso il cuore del carciofo.

Una volta cotti, scolateli e lasciateli raffreddare capovolti su di un piatto rivestito di carta assorbente,  poi aprite le foglie come se fossero dei fiori.

friggere i carciofi alla giudia

Attenzione a questo passaggio, i carciofi vanno aperti bene e delicatamente.

Poi immergeteli nuovamente nell’olio bollente per un paio di minuti tenendo ogni carciofo per il gambo e con la parte delle foglie rivolta verso il basso.

Infine scolateli bene, poi apriteli nuovamente se necessario e sistemali questa volta a testa in su in un piatto ricoperto di carta assorbente affinché perdano l’olio in eccesso.

Infine condite con il sale. Il risultato deve quello che vedete, belli pieni di chips croccanti!

Ecco pronti i Carciofi alla giudia 

carciofi alla giudia

logo-instagram Prepara la Ricetta! Seguimi su Instagram @tavolartegusto e condividi la tua creazione con l’hashtag #tavolartegusto. Entrerai nella mia gallery!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.